Unveil Saudi: Un dromedario 5G alla scoperta delle bellezze dell’Arabia

di Shadow Ranger |

Unveil Saudi: Un dromedario 5G alla scoperta delle bellezze dell’Arabia Bufale.net

Un dromedario 5G alla scoperta delle bellezze dell’Arabia è quel genere di notizia che non ci aspettavamo.

In questi lunghi mesi sul 5G abbiamo letto di tutto, ed ogni teoria più bizzarra dell’altra. Il 5G usato per spargere COVID19 attivando misteriosi chip, il 5G causa di ogni male, orde di complottisti pronti a devastare tombini cercando il 5G sottoterra

Letteralmente, sul 5G chi più ne ha più ne metta.

Ma si strappa un sorriso pensare ai complottisti convinti che il 5G li avrebbe trasformati in droni controllati digitalmente che leggeranno la storia di un dromedario 5G. Animale sì controllato digitalmente (in un certo senso), diventando un vero e proprio “dronedario”.

Il meccanismo è spiegato su un apposito portale, al momento non raggiungibile e descritto da un redazionale di DDay.

Unveil Saudi: Un dromedario 5G alla scoperta delle bellezze dell’Arabia

Il meccanismo è semplice: ci sono luoghi del deserto saudita che semplicemente è impossibile raggiungere con apparecchiature fotografiche.

Non semplicemente, almeno. Nel deserto non puoi guidare una Google Car, non puoi far volare droni all’infinito (prima o poi dovrai cambiare le batterie…), e non puoi mandare spedizioni.

Ma il 5G consente di avere un flusso di dati costante ed ad altissima velocità, pari ad una veloce connessione per uso domestico e professionale.

Si è quindi potuto allestire un “dromedario 5G”, un dromedario femmina di nome Sarha con una particolare sella imbottita.

La sella, anziché un fantino, custodiva una macchina fotografica professionale manipolata a distanza col 5G, leggera e che non dava fastidio all’animale.

Il dromedario è quindi andato a zonzo per una settimana, approfittando della nota resistenza e attitudine a vagare per i deserti dell’animale, facendo turismo in paesaggi da sogno che gli umani “alla base” fotografavano.

Sarha il “dronedario” ha ha avuto modo di riempire un intero account Instagram in paesaggi da sogno, dimostrando che la copertura e l’affidabilità del 5G è tale da portare informazione anche in posti remoti.

L’animale non solo è tornato in perfette condizioni, ma pare le sue passeggiate alla ricerca di posti da sogno si ripeteranno in futuro.

Foto tratta dall’account Instagram di Unveilsaudi

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News