Un rito satanico la candela della speranza il 24 marzo: la bufala WhatsApp sul Coronavirus

di Redazione Bufale |

rito satanico
Un rito satanico la candela della speranza il 24 marzo: la bufala WhatsApp sul Coronavirus Bufale.net

Altra catena da smentire a proposito di Coronavirus, in vista del 24 marzo, considerando il fatto che alcuni utenti denunciano la ricezione di un messaggio WhatsApp con il quale pare si parla di un presunto rito satanico abbinato alla candela della speranza. Siamo davanti ad una bufala, che ci consente di portare all’attenzione dei nostri fan un ulteriore approfondimento a poche ore di distanza da quello del pomeriggio. Facciamo chiarezza, dunque, tra le tante segnalazioni che ci sono pervenute nel corso degli ultimi minuti.

Nessun rito satanico il 24 marzo collegato alla candela della speranza

In particolare, da oggi si parla della possibilità di impostare come foto del profilo la cosiddetta candela della speranza. Un modo per commemorare e ricordare tutti colori che hanno perso la vita a causa del Coronavirus. Insomma, si parla di un flash mob virtuale pensato per dare un messaggio globale anti Covid-19. Tuttavia, in serata è emersa un’altra catena WhatsApp, con cui tutti sono stati invitati a rimuovere le suddette foto, in quanto sarebbero associate ad un rito satanico in occasione del 24 marzo. La catena riporta esattamente le parole che trovate qui di seguito:

“*MESSAGGIO CRISTIANO URGENTE IMPORTANTE*
Cancellate subito tutte le candele che avete messo nei social. E’ un rito satanico: il 24 marzo è la festa della bestia e si prepara con l’accensione di una candela dal 23 sera. Avvisate quanti hanno pubblicato l’immagine di una candela accesa. Grazie”.

Insomma, per farvela breve, bisogna fare chiarezza con il riepilogo del giorno per tutti coloro che hanno ricevuto diversi messaggi WhatsApp. Da un lato, abbiamo avuto l’annuncio dell’invito ad impostare come foto del profilo la cosiddetta candela della speranza. Nessun virus e nessun trucco, ma un semplice modo per commemorare chi è morto per il Coronavirus. Dall’altro, in un secondo momento, è pervenuta un’altra catena dove ci viene annunciato che la candela della speranza rappresenti addirittura un rito satanico che prende forma il 24 marzo. E questa, secondo quanto raccolto, è assolutamente una bufala.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News