Salvini e Lega attaccano un ragazzo contento per il suo processo: lui pubblica le minacce ricevute

di Redazione Bufale |

Salvini
Salvini e Lega attaccano un ragazzo contento per il suo processo: lui pubblica le minacce ricevute Bufale.net

Un altro episodio sui canali social della Lega e di Salvini, in cui si riscontra la presenza di un ragazzo esposto alla gogna social da parte dei sostenitori del partito. Un po’ come avvenuto con la famosa ragazza del dito medio, come potrete notare con il nostro articolo pubblicato a suo tempo, questa volta l’ex Ministro dell’Interno ha deciso di scagliarsi contro un ragazzo che ha commentato l’articolo del Corriere, in cui è stato annunciato a conti fatti il processo contro “Il Capitano” per il caso Open Arms. La differenza è che in questo caso il ragazzo in questione ha reagito, pubblicando sulla sua pagina Facebook gli screenshot delle minacce ricevute.

Come ha reagito Salvini al caso Open Arms

Sui social, negli ultimi tempi, Salvini ha ostentato grande sicurezza a proposito del processo Open Arms che lo vedrà protagonista diretto, ma a quanto pare se qualcuno esprime contentezza per questa decisione, anche su altre pagine (in questo caso, come accennato, parliamo del Corriere), il discorso cambia anche per lui. E così il Carroccio prima, lo stesso Salvini, poi, hanno deciso di gettare in pasto ai propri fan il nome ed il volto di un ragazzo che si è detto felice per gli sviluppi di questa storia.

Il post di Salvini risulta ancora online. Nella foto si può notare il fatto che il ragazzo abbia commentato il pezzo del Corriere, affermando che quella del processo al numero uno della Lega sia una buona notizia, per poi augurarsi che possa essere condannato. Non è la prima volta che Salvini espone nei suoi canali ufficiali nomi e volti di ragazzi che si hanno rilasciato altrove commenti negativi contro di lui e questo, anche in passato, lo ha esposto a critiche. Talvolta anche dai suoi fan.

In questo caso, come si potrà notare dal post di Salvini incentrato sul commento “negativo” a causa del processo, assistiamo invece ad un’ondata di odio nei confronti del ragazzo. Come sempre, non mancano le polemiche sui social per l’approccio dell’ex Ministro.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News