Facebook rimuove una bufala di Trump e Twitter gli sospende l’account: bufera negli USA

di Redazione Bufale |

Trump
Facebook rimuove una bufala di Trump e Twitter gli sospende l’account: bufera negli USA Bufale.net

Arrivano conferme sul fatto che Facebook e Twitter abbiano deciso di punire addirittura un personaggio come Donald Trump. Il Presidente degli Stati Uniti, infatti, di recente ha pubblicato un video nel quale si parla di bambini immuni al Coronavirus. Contenuto, questo, visto come fake dai due colossi, al punto che il primo gli ha rimosso per la prima volta un post, mentre il secondo gli ha momentaneamente sospeso l’account. Come riportato da Il Riformista.

Articolo originale del 19 giugno

Sta facendo molto rumore oggi 19 giugno una notizia vera riguardante Donald Trump. Il presidente degli Stati Uniti, ancora una volta, non è stato vittima di censura da parte di Twitter, ma il social network ha contrassegnato come manipolato un contenuto da lui pubblicato. Si tratta di una situazione che ricorda molto quanto avvenuto di recente in altro contesto, a testimonianza del fatto che la gestione dei social per il Presidente degli USA evidentemente non sta andando nel verso giusto.

La ricostruzione dei fatti con Trump punito da Twitter

Tutto nasce da un tweet di Trump ancora online, che ci mostra dapprima un bambino bianco che corre dietro ad un bimbo di colore. La scritta che accompagna il video è ironica e ci dice dapprima quanto segue: “Bambino terrorizzato fugge da bambino razzista“. Successivamente, appare il messaggio “il bambino razzista, probabilmente, è un elettore di Trump“. Poi si mostra la sequenza coi due bambini che si abbracciano, affermando che non sia l’America il problema per il razzismo.

Insomma, un messaggio di propaganda, creato per discolparsi sul fatto che negli Stati Uniti ancora oggi ci siano troppi episodi di razzismo. Twitter ha deciso di contrassegnare come “manipolato” il contenuto in questione, in quanto Trump ha invertito le sequenze del filmato per far passare un messaggio decontestualizzato. Una figuraccia, a maggior ragione se pensiamo che va tenuto a mente il coinvolgimento di bambini, che al momento non ha ancora innescato la reazione pubblica da parte del diretto interessato.

A seguire potete visualizzare il tweet in questione ed il video con le sequenze invertite che vede protagonista un bambino bianco ed uno di colore, con il contenuto da Trump che è stato contrassegnato come manipolato visto che la sequenza in questione è stata capovolta per trasmettere meglio un messaggio politico.

 

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News