TRUFFA L’e-mail sospetta da parte di Agos

di Luca Mastinu |

Ci segnalano un’email ricevuta da alcuni utenti da parte – con qualche dubbio – della società finanziaria italiana Agos Ducato:

Prestando bene attenzione si nota l’italiano impreciso (“Durante vostro ultimo acquisto”; l’uso del tu e del voi alternato in maniera arbitraria e l’uso errato delle maiuscole). A tal proposito interviene la Polizia di Stato online dalla pagina Facebook ufficiale del commissariato:

È bene evitare sempre di effettuare un accesso da semplici link pervenuti in un messaggio di posta elettronica, in particolar modo quando si tratta di operazioni finanziarie. Dietro queste e-mail potrebbe celarsi un tentativo di phishing. Per effettuare l’accesso al proprio account bancario o postale è meglio visitare il sito ufficiale. Altrimenti si rischia di cadere nella truffa.

Latest News