Truffa dei test domiciliari sul Coronavirus, la nota della Croce Rossa

di Luca Mastinu |

Truffa dei test domiciliari sul Coronavirus, la nota della Croce Rossa Bufale.net

Dopo diverse segnalazioni sui finti test domiciliari sul Coronavirus è arrivata la risposta della Croce Rossa Italiana che in un tweet ha confermato l’esistenza della truffa. Testate locali e nazionali, nei giorni scorsi, hanno di alcuni casi in cui gli anziani sono stati raggirati da finti volontari che si sono presentati nella loro abitazione con la scusa di effettuare il tampone, ma in realtà finiva per derubare i malcapitati.

Mariia Chalaya / Unsplash 

La notizia dei falsi test domiciliari sul Coronavirus è stata riportata anche dalle agenzie e oggi 24 febbraio, nel primo pomeriggio, è arrivata una nota della Croce Rossa Italiana pubblicata su Twitter:

Attenzione
Diversi comitati locali ci segnalano una truffa telefonica su finti volontari della #CroceRossa che propongono test domiciliari sul #Coronavirus. Vi informiamo che non è stato disposto alcun tipo di screening porta a porta e invitiamo tutti a fare attenzione.

È dunque vera la notizia sui falsi volontari che propongono test domiciliari sul Coronavirus: la Croce Rossa nega la disposizione di uno screening porta a porta, e lo staff di Bufale si unisce nell’invito a fare attenzione.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News