TRUFFA concorso Audi R8 Spyder su Facebook – Bufale.net

di Fabio Milella |

TRUFFA concorso Audi R8 Spyder su Facebook – Bufale.net Bufale.net

truffa1
Utenti o utonti?

Ci risiamo, ancora una volta migliaia di persone cadono nel tranello e cominciano a condividere in maniera indiscriminata. A volte c’è da chiedersi come sia possibile essere così ingenui da abboccare all’ennesima truffa che circola su web.

Era difficile credere a pagine che regalavano Smartphone e televisioni Led di ultima generazione, ma qui, signori e signore siamo di fronte a qualcosa di davvero straordinario: qui si regalano auto.

Attenzione perchè non parliamo di una vecchia utilitaria “fantozziana”, qui si parla di nuove, fiammanti Audi R8 Spyder, un gioiellino dal valore di quasi 200.000€

La pagina in questione è talmente generosa che vi fa scegliere anche se volete la vostra nuova auto bianca, oppure se la volete nera.

Ecco le istruzioni da seguire:

Per celebrare il suo anniversario Audi italia, offre due Audi R8 ai due più grandi fans, che saranno annunciati il 10 Aprile

Per vincere una delle due Audi R8, segui queste semplici istruzioni:

1.- “Condividi” questa immagine

2.- Metti “mi piace” a questa immagine

3.- “Commenta” l’immagine (“Bianco” o “Nero”)

Tutte queste istruzioni sono necessarie per registrarti.

*non dimenticarti di mettere “mi piace” alla pagina, per ricevere l’elenco dei vincitori.

Ecco… potreste obiettare dicendo che siamo noi che non ci fidiamo del popolo di Facebook, che, sicuramente, nessuno avrà abboccato, che noi di Bufale.net esageriamo, allora provate voi stessi ora a dare un’occhiata agli screen che allego, fatti alle 17:01 del 6 aprile 2016. La pagina ha poco più di 24 ore di vita.

audi

Ed ora, guardate i commenti (screen fatto alla stessa ora), per convenienza ne manderò solo una parte, ma vi posso assicurare che sono centinaia i commenti fatti negli ultimi 3 minuti.

audi 2

Abbiamo già parlato di questi fenomeni, sono pagine “acchiappalike”, create con l’intento di aumentare il valore delle pagine Facebook, valore che sale, proprio sulla base dei “like”, dei commenti e delle condivisioni. Queste pagine, in genere, vengono rivendute e spesso riutilizzate per pubblicizzare nuove truffe, oppure per commercializzare beni o servizi che, evidentemente, non interessavano chi rimane con il sogno di avere una supercar gratis.

“Io condivido, nel dubbio, male non fa”

Questo è ciò che l’utonto medio risponde quando provi a fargli notare che sta cadendo in un tranello.

Il risultato è che questo articolo avrà qualche centinaio di condivisioni (e sono ottimista), la truffa di cui stiamo parlando, ne avrà ha già migliaia. Benvenuti su Facebook.

 

 

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News