TRUFFA Casella di Outlook supera i limiti di spazio – Bufale.net

di LO SBUFALATORE Claudio Michelizza |

TRUFFA Casella di Outlook supera i limiti di spazio – Bufale.net Bufale.net

truffa-outlook
Una nuova truffa da parte di malintenzionati cibernauti sta viaggiando sul web, attualmente in lingua inglese, e riguarda chi ha un account Microsoft Outlook. I molti utilizzatori di questo servizio stanno ricevendo una falsa mail dal team di Outlook, per avvertirli che il loro spazio ha superato i limiti.

L'email truffa in lingua inglese
L’email truffa in lingua inglese

La mail, segnalata come urgente, vi chiederà di scaricare ed aprire un file allegato, per verificare ed aggiornare il vostro account.
Come ogni spam di questo tipo che si rispetti, la mail contiene anche la “minaccia” che, se entro 24 ore non attiverete questa procedura, tutte i vostri messaggi di posta verranno cancellati. Non cadete nella trappola.
Scaricando il file “Outlook Web App” infatti, sarete indirizzati in una finestra dove inserire i vostri dati Outloook, e di seguito in una pagina, stavolta vera, della stessa applicazione. Ma ormai sarà troppo tardi in quanto lo scam avrà già preso i vostri dati e gli spammers potranno utilizzare il vostro nome per diffondere la loro truffa.
Una truffa molto simile a quella della falsa email sulla carta flash di Intesa SanPaolo. Nell’articolo ricordavamo che “Ricordiamo agli utenti che nessuna banca chiede i dati del cliente via email”, lo stesso vale per il servizio di Outlook.com come riportato da Hoax-slayer.net:

Webmail accounts sometimes do exceed their allowed quota and you might receive an automated message informing you of this issue. However, this message will not demand that you click a link or open an attachment to deal with the issue.  You can normally remedy the problem of an over-quota account yourself by logging in to your account and deleting unnecessary emails.

Come per le banche, il servizio Outlook non vi chiederà di “confermare” alcunché con queste procedure citate nella truffa, al massimo si limita ad inviare un messaggio automatico privo di link o allegati da eseguire. Per risolvere i problemi della tristemente nota “casella piena” basta che andiate direttamente nella vostra webmail e procediate a cancellare qualche vecchio messaggio che non vi serve più.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News