Tra WhatsApp bloccato e account sospesi da febbraio 2021: cosa cambia con iPhone, Huawei e Samsung

di Redazione Bufale |

WhatsApp bloccato
Tra WhatsApp bloccato e account sospesi da febbraio 2021: cosa cambia con iPhone, Huawei e Samsung Bufale.net

Tante voci su WhatsApp bloccato e account sospesi dall’8 febbraio, con coinvolgimento di tanti iPhone, Huawei e Samsung. Si è parlato per mesi della possibilità, dal 1 febbraio 2021, di non poter più utilizzare WhatsApp su alcuni dispositivi iPhone e Android, dando vita anche a diversi elenchi di smartphone tagliati fuori dall’app di Merlo Park.

Stop alle voci su WhatsApp bloccato e account sospesi dal prossimo 8 febbraio 2021 su alcuni iPhone, Huawei e Samsung

Bisogna dunque darvi un contributo extra sull’argomento, rispetto a quanto avvenuto nelle ultime settimane. Bisogna però stare assolutamente tranquilli, c’è stato infatti tanto rumore per nulla, in quanto parliamo di versioni di Android ed iOS che non sono praticamente più utilizzate su device che comunemente si possiedono. WhatsApp ha smesso di funzionare da tempo su dispositivi considerati obsoleti, semplicemente perché non più compatibili con le versioni aggiornate dell’applicazione.

Chi quindi si sta preoccupando che da domani possano esserci dei cambiamenti sostanziali per chi utilizza WhatsApp, deve solo stare tranquillo. L’applicazione di messaggistica più famosa al mondo continuerà a funzionare su tutti gli smartphone in circolazione, è impensabile insomma che ci siano persone con device che non sono stati mai aggiornati a delle recenti versioni di Android ed iOS.

Dire quindi che WhatsApp smetterà di funzionare su dispositivi antecedenti alla versione di Android 4.0.3 o iOS 9 è assolutamente sbagliato, perché si tratta in realtà di un processo naturale che riguarda qualsiasi tipo di applicazione. Precisazioni in merito sono arrivate anche dal Corriere della Sera. Con l’andar del tempo gli smartphone più obsoleti non vengono più utilizzati e quindi non ci sono più in circolazione dispositivi che si ritrovano con versioni di Android ed iOS così vecchie.

WhatsApp non può funzionare su smartphone troppo datati, vecchi di dieci anni ad esempio, perché l’hardware ed il software di questi dispositivi non supportano le continue innovazioni apportate dall’app. Si parla non solo di nuove funzionalità, ma è anche la sicurezza ad essere un tema che sta molto a cuore agli sviluppatori di WhatsApp. Se non si aggiorna il dispositivo, si rischia di ritrovarsi con gravi falle proprio nell’ambito di sicurezza e WhatsApp non può assolutamente prendersi tale responsabilità.

Al contempo, niente account sospesi per chi non accetta le nuove norme sulla privacy. In Europa, infatti, cambia nulla. WhatsApp continuerà a funzionare sui vostri dispositivi. La speranza è che questo contributo possa farci cestinare definitivamente le voci su WhatsApp bloccato a bordo di tanti iPhone, Huawei e Samsung dal prossimo 8 febbraio 2021.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News