Tra proroga stato d’emergenza al 31 dicembre e nuovo lockdown in autunno in Italia: cosa sappiamo

di Redazione Bufale |

stato d'emergenza
Tra proroga stato d’emergenza al 31 dicembre e nuovo lockdown in autunno in Italia: cosa sappiamo Bufale.net

Abbiamo deciso di sfruttare questa domenica, non così densa di fake news, per fare il punto della situazione in merito a due argomenti molto delicati per gli italiani, come la proroga per lo stato d’emergenza fino al 31 dicembre ed il nuovo possibile lockdown in autunno per Covid qui in Italia. Tra indiscrezioni non confermate e misure inevitabili, occorre inquadrare al meglio entrambe le tematiche, per evitare che si faccia confusione e che si generino inutili allarmismi. Come avvenuto nelle ultime settimane.

La probabile proroga per lo stato d’emergenza fino al 31 dicembre

La notizia del giorno, come riportato da Today, è la quasi certa proroga per lo stato d’emergenza fino al 31 dicembre. Ne ha parlato il ministro degli Affari regionali, Francesco Boccia, evidenziando la necessità per il governo di poter attuare decreti in tempi rapidi in caso di necessità. Ad oggi, ricorda il ministro, non ci sono comunque i presupposti per parlare della possibile chiusura delle regioni. Conseguenze? Smart working maggiormente diffuso e possibile reintroduzione dell’obbligo di mascherina, senza limitazioni, su scala nazionale.

Il nuovo lockdown in Italia il prossimo autunno a causa del Covid

Nello specifico della scorsa stagione primaverile, col senno di poi, è stato indispensabile anche secondo coloro che hanno visioni “particolari” sul Covid. Basti pensare a quanto dichiarato di recente da Zangrillo, come vi abbiamo riportato con un pezzo specifico. Ad affrontare il tema del nuovo lockdown in Italia, in vista dell’autunno, al momento abbiamo solo due governatori come De Luca e Zingaretti. Il fatto che si siano esposti solo alcuni governatori, evidenzia che eventuali chiusure, allo stato attuale, siano concepibili solo su base locale. Come del resto è già avvenuto in Campania per i focolai di Mondragone e Sant’Antonio Abate.

I due argomenti, comunque, vanno a braccetto, perché se è vero che un nuovo lockdown in autunno, salvo eventi imponderabili legati al Covid, ci sarà solo su base locale, è altrettanto vero che la proroga dello stato d’emergenza fino al 31 dicembre aiuterà tutti ad agire con maggiore velocità ed efficacia. Dunque, massima prudenza, rispetto dei protocolli, ma evitiamo eccessivi allarmismi.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News