Tra aprile e luglio valanga di rimodulazioni TIM e Vodafone: chi sarà colpito e come

di Redazione |

Rimodulazioni TIM

La settimana che ci stiamo lasciando alle spalle è stata caratterizzata da diversi annunci relativi a rimodulazioni TIM e Vodafone. Casi assai differenti tra loro e proprio per questo motivo oggi 17 marzo diventa importante riepilogare tutte le informazioni che abbiamo raccolto, grazie anche alle segnalazioni da parte degli utenti che, nel caso di TIM, hanno iniziato a ricevere un SMS che spiega cosa avverrà tra poco più di un mese in ambito mobile.

Nuove rimodulazioni TIM per chi dimentica di ricaricare

Partiamo proprio dalle rimodulazioni TIM, in quanto dal prossimo 28 aprile chi resterà a secco con il credito, dimenticando di ricaricare al momento del rinnovo automatico della propria offerta, potrà continuare a navigare per altri due giorni. Tuttavia, la “dimenticanza” avrà un costo di 0,90 euro al giorno che verranno scalati dal credito residuo al momento della ricarica. A lungo termine, per gli utenti più distratti, il costo da sostenere potrebbe non essere indifferente, mentre fino ad oggi i servizi di TIM venivano semplicemente sospesi fino al nuovo pagamento.

Primi rumors sui piani colpiti dalle rimodulazioni TIM

Per quanto riguarda le rimodulazioni Vodafone, qualche anticipazione ve l’abbiamo fornita già qualche giorno fa attraverso un primo approfondimento. Fondamentalmente, in questo caso parliamo di linee fisse, anche se il coinvolgimento di alcuni piani convergenti tra linea domestica e mobile allarga per forza di cose l’orizzonte dei rincari. Secondo quanto riportato dai Mondomobileweb, tramite rumors di corridoio, la clientela interessata dovrebbe essere quella che ha attivato dal 25 Marzo al 30 Novembre 2018 un contratto di rete fissa legato Internet Unlimited, Internet Unlimited +, Internet & TV Sport, Vodafone One o Vodafone One Pro TV. Il rincaro, in questo frangente, sarà pari a 2,99 euro al mese.

Insomma, tempistiche e profili tariffari completamente diversi tra loro, ma ciò non toglie che tra fine aprile ed inizio luglio sarà molto importante prestare attenzione ad SMS ed eventuali comunicazioni in fattura in ottica rimodulazioni TIM e Vodafone, in riferimento alle ultime scelte commerciali da parte dei due operatori. Fateci sapere se avete qualcosa da aggiungere rispetto al punto della situazione condiviso oggi 17 marzo.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News