Tolto l’audio a Sara Cunial durante l’intervento alla Camera: “Io vi perdono colleghi”

di Redazione Bufale |

Sara Cunial
Tolto l’audio a Sara Cunial durante l’intervento alla Camera: “Io vi perdono colleghi” Bufale.net

Ha per certi versi dell’incredibile, ma è autentico, il discorso di Sara Cunial alla Camera dei Deputati oggi 23 novembre, immediatamente interrotto in quanto i suoi contenuti non erano presenti nell’ordine del giorno. Dopo il goffo tentativo di occupazione della Regione Lazio con Barillari, di cui vi abbiamo parlato alcune settimane fa, l’ex Movimento 5 Stelle ha vinto parzialmente la sua battaglia. Ora, infatti, può accedere a Montecitorio pur essendo sprovvista di green pass, a patto che sia isolata e che segua un percorso specifico nell’accedere alla propria postazione.

Subito interrotto il discorso di Sara Cunial del 23 novembre alla Camera

Come si è articolato il discorso che Sara Cunial ha tenuto alla Camera questo martedì? In realtà la nota NoVax ha potuto dire poco, in quanto il monologo è stato velocemente interrotto dalla presidente di turno, Maria Edera Spadoni. A creare mugugni, come si può osservare dal video a fine articolo, è stata una frase specifica di questo esponente politico assai discusso: “Colleghi, io vi perdono anche se mi state discriminando, come state facendo con tutti gli altri cittadini“.

Spadoni le ha fatto presente che il suo discorso non rientrasse nei punti del giorno, ma Sara Cunial è andata avanti imperterrita, affermando di essere stata citata a più riprese durante il suo periodo di assenza alla Camera dei Deputati. L’epilogo lo potete facilmente immaginare, considerando il fatto che le sia stato staccato all’audio per aver ignorato l’invito a chiudere la parentesi. Il tutto, mentre ha fomentato l’aula con le sue uscite.

Anche sui social Sara Cunial ha ricevuto attacchi. Basti pensare che le sia stato consentito di accedere alla Camera dei Deputati senza green pass, mentre la categoria di italiani che difende è “costretta ancora oggi a rispettare il decreto entrato in vigore in estate. Vi lasciamo, a questo punto, al video che ricostruisce quanto avvenuto in giornata.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

ATTENZIONE - L'articolo verrà successivamente completato con un FACT-CHECKING COMPLETO, ma per ora presenta un TAG PROVVISORIO con le informazioni fino ad ora raccolte per bloccare la viralità di eventuali bufale. La metodologia è spiegata nella seguente sezione: https://www.bufale.net/fact-checking-prearticoli

Latest News