Timore sicurezza diffuso e foto profilo WhatsApp rimossa: tutto inutile, ci sono altri rimedi

di Redazione Bufale |

foto profilo WhatsApp
Timore sicurezza diffuso e foto profilo WhatsApp rimossa: tutto inutile, ci sono altri rimedi Bufale.net

Un vero e proprio trend quello che ha preso piede di recente anche in Italia e che risulta anche oggi 18 maggio diffuso, in riferimento alla foto profilo WhatsApp rimossa da moltissimi utenti. Indipendentemente dal fatto che si possegga un iPhone o uno smartphone Android, infatti, in molti si stanno lasciando condizionare dalle recenti minacce per la sicurezza che sono state rese note proprio per l’utenza legata alla famosa app di messaggistica. A tal proposito, vi ricordo che esistono diversi modi per comprendere se siamo stati colpiti o meno dallo spyware, come potrete osservare tramite il nostro articolo di pochi giorni fa.

Un timore eccessivo, probabilmente, quello che di recente ha indotto buona parte dei nostri contatti a rimuovere la foto profilo WhatsApp. Il rischio, sulla carta, è che sconosciuti possano risalire all’immagine, scaricarla (o effettuare più semplicemente uno screenshot), per poi utilizzarla tramite altri account. In questo modo chiunque potrebbe spacciarsi per noi, fingendo di aver cambiato numero e di utilizzare al contempo una foto autentica.

Ora, se è vero da un lato che questo pericolo in realtà ci sia da sempre, vanno evidenziati almeno due elementi in un momento storico particolare come questo. In primo luogo, la vicenda non è un alcun modo legata alla questione spyware, quindi non ha senso rimuovere l’immagine del profilo WhatsApp per quella ragione. Basta approfondire tramite i nostri articoli di due settimane fa, come quello riportato in precedenza, per comprendere come i discorsi dovrebbero essere scissi.

In seconda istanza, come riporta Hwupgrade, c’è un modo per nascondere la foto profilo WhatsApp a coloro che non sono presenti nella nostra lista contatti. Seguendo il percorso “Impostazioni” e “Privacy”, infatti, potremo fare in modo che solo le persone a noi vicine possano visualizzare l’immagine. Passando alla pratica, vi rimandiamo al video che segue per comprendere al meglio la procedura.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News