Timore bufala con la catena WhatsApp su GreenPeace Plastic Radar 2019 : alcuni chiarimenti

di Redazione Bufale |

Timore bufala con la catena WhatsApp su GreenPeace Plastic Radar 2019 : alcuni chiarimenti Bufale.net

Aggiornamento sulla catena WhatsApp su GreenPeace Plastic Radar 2019. Come sottolineato proprio da GreenPeace tramite la pagina Facebook ufficiale, l’iniziativa riprenderà a breve, ma al momento risulta non disponibile.

ARTICOLO ORIGINALE – Ci avete inviato numerose segnalazioni in queste ore in merito ad una catena WhatsApp che verte attorno all’iniziativa denominata “GreenPeace Plastic Radar”. In tanti, allertati dal fatto che all’interno del testo sia riportato anche un numero telefonico mobile per effettuare delle segnalazioni, temono infatti che dietro un’idea del genere possa esserci una bufala. Se non addirittura una truffa in grado di innescarsi nel momento in cui si decide di contattare il suddetto numero.

Proviamo dunque a vederci chiaro, perché la catena WhatsApp riportata oggi 21 marzo in realtà ha preso piede già lo scorso anno. Precisamente a giugno 2018, con un nostro articolo immediato sulla vicenda “GreenPeace Plastic Radar”. Senza girarci troppo intorno, GreenPeace ha pensato di attivare un numero al quale potremo far arrivare tutte le nostre segnalazioni. Ci riferiamo al servizio utile per segnalare la presenza di rifiuti in plastica sulle spiagge, oltre a quelli che potreste individuare sui fondali o addirittura che galleggiano sulla superficie dei mari italiani.

Per partecipare e dare il vostro contributo, dovrete inoltrare tali segnalazioni al numero +39 342 3711267, con un semplice messaggio WhatsApp che metterà in modo la macchina organizzativa per dire basta a questo trend così pericoloso per l’ambiente che ci circonda. Insomma, per una volta la catena WhatsApp non porta con sé bufale e truffe. Al contrario, potete ricevere le prove inconfutabili sul fatto che non ci siano pericolo connessi a quel numero consultando la nota ufficiale dello staff al momento del lancio del servizio.

Dopo aver esordito circa nove mesi fa, GreenPeace Plastic Radar ha riscontrato un discreto successo qui in Italia, ma al contrario di quanto trapela dalla catena WhatsApp, la fonte non ha mai stimolato il passaparola incontrollato dell’iniziativa. Insomma, la disponibilità di tutti è gradita, ma da GreenPeace non sono mai arrivate particolari sollecitazioni in questo senso tramite la nota app di messaggistica.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News