TikTok bloccato definitivamente in Italia: rischio concreto di ban e aggiornamenti ad oggi

di Redazione Bufale |

TikTok bloccato
TikTok bloccato definitivamente in Italia: rischio concreto di ban e aggiornamenti ad oggi Bufale.net

TikTok bloccato definitivamente in Italia. Uno scenario estremo, indubbiamente, ma non utopistico, almeno stando alle ultime notizie e agli aggiornamenti raccolti stamane a proposito del ban che potrebbe scaturire il prossimo mese. La mossa del Garante, di cui vi abbiamo parlato ieri sera, potrebbe dar vita ad una vera e propria svolta, con conseguenze disastrose per l’app. Già, perché se da un lato il team ha mostrato con il trascorrere dei mesi di prestare più attenzione a questo aspetto, impedendo l’iscrizione sotto i 13 anni, altri elementi appaiono delicati.

TikTok bloccato definitivamente in Italia: esiste il rischio ban?

Perché parliamo di TikTok bloccato definitivamente in Italia? Premesso che al momento il social risulta ancora attivo in Italia, anche se non sappiamo quali saranno gli scenari sotto questo punto di vista nel corso delle prossime ore, c’è un dettaglio che tiene banco oggi 23 gennaio. Tutto nasce dalle dichiarazioni di Guido Scorza, componente del collegio del Garante Privacy, secondo cui il rischio concreto è che entro il 15 febbraio non cambi nulla.

In pratica, la tecnologia necessaria per accertarsi dell’età degli iscritti esiste. YouTube, tanto per fare un nome tra i big, la utilizza, sfruttando al meglio i dati raccolti. Lo stesso Scorza, nella dichiarazione rilasciata in queste ore, dubita fortemente che TikTok possa adeguarsi alle suddette disposizioni entro il 15 febbraio. Quel giorno, infatti, il Garante effettuerà ulteriori verifiche per analizzare quali siano stati i passi in avanti fatti sotto questo punto di vista.

Considerando l’infrastruttura della piattaforma e alcuni suoi concetti base, pare che TikTok bloccato definitivamente in Italia non sia per nulla uno scenario di fantasia. Vi ricordiamo ancora una volta che, in queste ore, la piattaforma funzioni e che al contempo non si riscontrano particolari problemi per gli iscritti, ma la situazione potrebbe cambiare già quest’oggi. Vi terremo informati appena ne sapremo di più, dopo i tragici fatti sulla bambina di 10 anni di Palermo ed il sospetto sul Blackout Challenge.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News