Tensione alta dopo Napoli-Atalanta: Alvino fomenta i tifosi, la Polizia interviene in diretta TV

di Redazione Bufale |

Alvino
Tensione alta dopo Napoli-Atalanta: Alvino fomenta i tifosi, la Polizia interviene in diretta TV Bufale.net

Il Napoli di Carlo Ancelotti sta faticando non poco in campionato e nonostante la bella prestazione contro l’Atalanta, si è ritrovato ad uscire dal campo con un solo punto conquistato. Per i tifosi napoletani però questa partita è stata pilotata, principalmente per il fallo di Kjaer su Llorente in area di rigore che non è stato assolutamente sanzionato dall’arbitro, né tantomeno visualizzato al VAR. Mentre poi i giocatori del Napoli erano intenti a protestare per questo mancato rigore, l’Atalanta è riuscita a siglare il secondo gol con Ilicic e portare il risultato in parità.

In campo si è scatenato il putiferio per questa situazione, con Ancelotti infuriato con la terna arbitrale ed è scattata immediatamente l’espulsione. Terminato il match si è scatenata l’ira dei tifosi napoletani all’uscita dello stadio San Paolo, dove ad attenderli c’era il giornalista Carlo Alvino che ha raccolto le loro testimonianze ed il loro pensiero su questa partita ricca di polemiche. Tutti hanno iniziato ad urlare con foga vergogna per quanto accaduto, con l’aggettivo disgustato ad essere presente sulla bocca di tutti, piuttosto stanchi di dover assistere sempre a queste partite pilotate dagli arbitri.

Un tifoso napoletano addirittura ha intimato ad Alvino di dover spegnere microfono e telecamere perché non serve a nulla continuare a seguire il calcio in questo modo, ma lo ha fatto non in maniera educata e tranquilla, tant’è che è dovuta intervenire la Polizia per cercare di sedarlo e tranquillizzarlo. Un’atmosfera infuocata fuori dal San Paolo, con chi ha incolpato anche De Laurentiis incapace di farsi ascoltare in situazioni di questo tipo, ma il presidente ieri ha rilasciato un’intervista piuttosto pesante ai microfoni di SkySport, quindi almeno su questo aspetto si è fatto vivo.

Ciò però che non riescono a capire alcuni tifosi è che dalle varie immagini mostrate, si nota prima una gomitata di Llorente su Kjaer e poi il difensore che placca in area l’attaccante spagnolo. Probabilmente l’arbitro ed il VAR avranno considerato il primo tocco di Llorente come un fallo e quindi non è stato fischiato il rigore. Ecco il video con Alvino.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News