Tante infrazioni durante la manifestazione di Salvini e Meloni del 2 giugno: zero distanziamento sociale

di Redazione Bufale |

Manifestazione di Salvini
Tante infrazioni durante la manifestazione di Salvini e Meloni del 2 giugno: zero distanziamento sociale Bufale.net

Ci sono le prime testimonianze video a proposito della manifestazione di Salvini e Meloni organizzata oggi 2 giugno a Roma. Un po’ come avvenuto sabato scorso coi gilet arancioni, stando alle informazioni che abbiamo riportato in tempo reale tre giorni fa, anche in questo caso stiamo assistendo a numerose infrazioni. Sono in vigore ancora stringenti misure per contenere la diffusione del Coronavirus, ma alcune immagini ci dicono chiaramente che questo martedì il protocollo sia stato violato a più riprese sia dai manifestanti, sia dagli organizzatori.

Insomma, dopo i fatti recenti di Milano e dopo aver giustamente messo in evidenza le stesse infrazioni riguardante il mini corteo “rosso” dello scorso 25 aprile, è importante analizzare più da vicino cosa stia capitando a Roma il 2 giugno. In effetti, la manifestazione di Salvini e Meloni pare stia prendendo una piega differente, rispetto a quelli che erano stati i proclami della vigilia. Anche dei diretti interessati. Proviamo dunque a vederci chiaro su questa vicenda, soprattutto se pensiamo al fatto che sui social abbia già preso piede la diatriba tra chi denuncia il tutto e chi, al contrario, sostiene che alcuni scatti siano fake.

Poche mascherine e niente distanziamento sociale durante la manifestazione di Salvini e Meloni il 2 giugno a Roma

Fondamentalmente, ci sono due aspetti da esaminare a proposito delle infrazioni relative alla manifestazione di Salvini e Meloni il 2 giugno a Roma. Il primo riguarda l’utilizzo delle mascherine. Come riporta Leggo, infatti, diversi partecipanti hanno deciso di scendere tra le strade della Capitale senza indossarla, o nella migliore delle ipotesi portandola nel modo sbagliato.

A questo, poi, si aggiunge la questione del distanziamento sociale in occasione della manifestazione di Salvini e Meloni. Durante le proteste conto il governo del 2 giugno a Roma, infatti, tantissimi contatti ravvicinati con gli stessi leader politici di Lega e Fratelli d’Italia. Per farci un’idea più precisa possiamo analizzare il video lanciato online poco fa da Il Fatto Quotidiano.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News