Susan B. Anthony viene percossa in strada (Foto)

di Luca Mastinu |

Susan B. Anthony viene percossa in strada (Foto) Bufale.net

Susan B. Anthony è una delle attiviste più famose del femminismo della fine dell’Ottocento. In questi giorni sta girando un meme dal titolo “esci dal voto” che mette in risalto una fotografia che è stata fondamentale per ottenere il sostegno pubblico al movimento britannico delle suffragette.

Susan-B-Anthony

La fotografia mostra l’attivista per i diritti delle donne mentre è percossa durante una protesta nel 1872.

Il meme

Il meme è diventato virale online, per catturare l’attenzione in occasione delle votazioni nelle prossime elezioni di medio termine. Il meme mostrava la fotografia con il titolo “picchiata e arrestata per aver provato a votare”.

Questa fotografia è stata scattata sulla scena di una protesta per il diritto al voto, ma non è di Susan B. Anthony. Non è ambientata negli Stati Uniti, e non è del 1872.

L’immagine è stata originariamente pubblicata sul quotidiano inglese The Daily Mirror il 19 novembre 1910 per un servizio sulla protesta chiamata “Black Friday”, delle suffragette, il giorno prima in cui 300 donne marciarono verso il Parlamento per il voto alle donne.

Susan-B-Anthony

La donna attaccata non fu identificata dal giornale, anche se in seguito fu identificata come Ada Wright, che aveva già fatto parte del movimento delle suffragette per anni quando lei e altri attivisti marciarono alla Camera dei Comuniper protestare contro il blocco di un disegno di legge che avrebbe concesso a circa un milione di donne il diritto di votare.

In uno studio storico dell’agosto 2004, pubblicato dall’European Journal of Women’s Studies, la ricercatrice Katherine E. Kelly ha riferito che la Wright e le sue compagne furono “picchiate con pugni e trattate con insolita ferocia”. La fotografia fu scattata da Victor Consolé dell’agenzia News di Londra, e diede origine ad un caso, non riuscito, di censura, da parte della polizia dell’epoca.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News