Successo per Giorgia Soleri: vulvodinia e neuropatia del pudendo sotto proposta di legge

di Redazione Bufale |

Giorgia Soleri
Successo per Giorgia Soleri: vulvodinia e neuropatia del pudendo sotto proposta di legge Bufale.net

Novità importante e vittoria significativa quella ottenuta da Giorgia Soleri, fidanzata su Damiano dei Maneskin, visto che il gruppo di cui fa parte ha raggiunto uno degli obiettivi che si era prefissato. Stiamo parlando del Comitato vulvodinia e neuropatia del pudendo, visto che queste persone sono riuscite quantomeno nell’intento di portare in Parlamento il testo del disegno di legge sulla patologia da sempre sottovalutata nel nostro Paese. Non a caso, parliamo di un problema che affligge circa il 15% delle donne.

Giorgia Soleri ed il “Comitato vulvodinia e neuropatia del pudendo” ottengono la proposta di legge

Un altro capitolo da aggiungere alla storia di questa ragazza, dopo aver parlato delle sue condizioni di salute alcune settimane fa. Dunque, dopo un lungo iter burocratico, Giorgia Soleri ed il “Comitato vulvodinia e neuropatia del pudendo” sono riusciti a raggiungere il primo obiettivo che si erano posti tempo fa. Ottenere lo status della proposta di legge, infatti, rappresenta un primo step affinché la malattia possa essere riconosciuta come tale una volta per tutte. Con tutto quello che ne consegue.

L’obiettivo, allo stato attuale è molto chiaro, visto che il comitato vorrebbe il riconoscimento della vulvodinia e neuropatia del pudendo come malattia vera e propria, affinché sia possibile accedere in modo più rapido e semplice ai livelli essenziali di assistenza. Il tutto, nell’ambito delle malattie croniche e invalidanti. Come sempre, Giorgia Soleri ha anteposto l’interesse collettivo, nonostante in passato abbia ricevuto delle critiche per il semplice fatto di essere la fidanzata di Damiano dei Maneskin.

Conferme in merito arrivano anche da Next Quotidiano oggi 4 maggio, in attesa di capire quale sarà il destino della proposta di legge tanto desiderata da Giorgia Soleri e dal Comitato vulvodinia e neuropatia del pudendo. Di sicuro, il primo passo che è stato fatto è molto incoraggiante, affinché le cose possano cambiare in futuro qui in Italia.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

ATTENZIONE - L'articolo verrà successivamente completato con un FACT-CHECKING COMPLETO, ma per ora presenta un TAG PROVVISORIO con le informazioni fino ad ora raccolte per bloccare la viralità di eventuali bufale. La metodologia è spiegata nella seguente sezione: https://www.bufale.net/fact-checking-prearticoli

Latest News