Subito ricco con il trading online: bufala!

di Bufale.net Team |

Subito ricco con il trading online: bufala! Bufale.net

Il trading online è una tipologia di investimento sempre più diffusa nel nostro paese ed ha avvicinato agli investimenti anche i piccoli risparmiatori. Il rischio che si corre quando si è inesperti e non si conoscono bene le dinamiche del settore è di lasciarsi ingannare e di incorrere in truffe online.

Il trading è un’attività legale e regolamentata in Italia ed in molti altri paesi del mondo, ma in rete non tutti i portali che parlano di questo argomento sono realmente affidabili. Basta fare una veloce ricerca online per individuare decine di siti web che promettono di svelare il segreto per arricchirsi con il trading online, segreto che in realtà non esiste. Bisogna quindi fare attenzione a non lasciarsi ingannare e a non credere a chi afferma di essere diventato ricco in pochissimo tempo semplicemente facendo trading digitale.

I numeri in crescita del trading in Italia rendono ancora più importante fare chiarezza su questo tema, per evitare che gli investitori alle prime armi smettano di sfruttare le opportunità del mercato a causa delle brutte esperienze che si potrebbero avere credendo alla bufala della ricchezza immediata con il trading online.

Trading online: come evitare le truffe

Il primo consiglio per evitare le truffe è di informarsi prima di iniziare ad investire. Come si è detto, sono tanti i siti che pubblicano informazioni non veritiere sul trading digitale, informazioni che potrebbero far credere che con questa tipologia di investimento il guadagno sia semplice e raggiungibile da tutti in poche settimane. La scelta migliore è affidarsi a siti web specializzati come, ad esempio, Mercati24, portale che da tempo si occupa di mercati finanziari e che propone ai suoi lettori news ed approfondimenti selezionando con cura le fonti e pubblicando solo informazioni attendibili.

Per scegliere gli asset su cui investire e per riuscire a discernere tra consigli di investimento potenzialmente vantaggiosi ed altri che metterebbero solo a rischio il capitale è bene seguire dei corsi di trading. Anche in questo caso è doveroso fare una distinzione tra i corsi online che propongono lezioni di qualità e che consentono davvero allo studente di migliorare e percorsi di studio che promettono invece di svelare il segreto e la formula magica per guadagnare con il trading senza sforzo, ma che si rivelano a conti fatti dei corsi senza alcuno scopo, se non quello di far guadagnare denaro a coloro che li vendono.

Per evitare le truffe è necessario poi scegliere una piattaforma di trading affidabile. Tutte le piattaforme legali in Italia devono aver ottenuto l’autorizzazione della Consob, le altre società di trading che operano senza autorizzazione vengono chiuse nel giro di poco tempo. La regolamentazione del mercato è vantaggiosa sia per gli investitori – ai quali viene garantito l’utilizzo di piattaforme sicure e con le necessarie assicurazioni finanziarie – che per le società finanziarie, per le quali è stata eliminata la concorrenza sleale portata avanti dalle piattaforme senza autorizzazione. Queste ultime riuscivano ad offrire bonus più alti e commissioni più basse, senza però dare alcuna garanzia ai clienti e rendendosi spesso protagoniste di truffe digitali per importi considerevoli.

Il trading online è un investimento sicuro?

Analizzando la gestione dei dati personali e dei depositi dei clienti si può dire che operare sui mercati finanziari con piattaforme autorizzate è sicuro. I depositi dei clienti sono protetti da un’assicurazione alla quale tutte le società che intendono operare in Italia devono aderire e ciò garantisce che in caso di fallimento del broker i clienti potranno comunque riavere il loro denaro.

Analizzando invece il trading in sé e parlando dunque della possibilità di generare dei profitti, le operazioni di trading digitale sono soggette al rischio finanziario che si ha per tutti gli investimenti. Prima di iniziare ad operare online è bene informarsi sul rischio e comprendere come analizzare il rischio delle singole operazioni.

 

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News