Studenti con microchip e agevolazioni all’Università Sapienza di Roma: InfoSapienza smentisce

di Redazione Bufale |

Università Sapienza
Studenti con microchip e agevolazioni all’Università Sapienza di Roma: InfoSapienza smentisce Bufale.net

Ci mancavano solo le agevolazioni agli studenti dell’Università Sapienza di Roma che decidono di farsi installare microchip sensoriali, secondo il presunto comunicato diramato da InfoSapienza. Un annuncio che ha fatto immediatamente rumore, un po’ come avvenuto nei giorni scorsi con la provocazione di Meluzzi in tv, come vi abbiamo riportato attraverso un altro articolo. Ormai si sa, basta riprendere la grafica di un ente conosciuto, modificare il testo con concetti privi di senso, per poi diffonderlo sui social.

Il microchip e agevolazioni all’Università Sapienza di Roma: bufala su InfoSapienza

Il gioco è fatto, se pensiamo che in tanti hanno realmente creduto alla storia che prevede la tanto temuta installazione di un microchip, ovviamente accompagnato da agevolazioni economiche, presso l’Università Sapienza di Roma. Una storia che, secondo quanto raccolto tramite il comunicato fake di InfoSapienza, non coinvolge solo gli studenti, ma tutto il personale che lavora presso la struttura universitaria. Guai a mettere in discussione questa storia, magari buttando un occhio all’interno del sito ufficiale.

Già, perché se queste persone lo avessero fatto, senza lasciarsi andare a ricondivisioni “di pancia” ed indignate, probabilmente avrebbero notato che non esiste alcun progetto di questo tipo. Anche i colleghi di BUTAC, come, noi, lo hanno appurato contattando direttamente InfoSapienza. Non ha alcun senso parlare di microchip e agevolazioni all’Università Sapienza di Roma, in quanto qualcuno si è divertito a prendere in giro i soliti analfabeti funzionali che credono a tutte le storielle che circolano sul web.

Anche a noi, poco fa hanno confermato “insider” della suddetta struttura, che si tratti di una notizia totalmente inventata. Niente iniziativa legata ad agevolazioni per l’installazione di microchip sensoriali corporei per studenti e personale. Zero incentivi economici per chi volesse aderire alla sperimentazione dall’Università Sapienza di Roma e smettiamola di credere a qualsiasi grafica personalizzata che gira su Facebook.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News