Stavolta Marchisio sbotta su revenge porn e critiche alla maestra d’asilo di Torino licenziata

di Redazione Bufale |

Marchisio
Stavolta Marchisio sbotta su revenge porn e critiche alla maestra d’asilo di Torino licenziata Bufale.net

Claudio Marchisio, ex centrocampista della Juventus ed attuale commentatore di RaiSport, è sempre stato un ragazzo schietto e sincero, non si è mai tirato indietro quando si tratta di esprimere un’opinione in qualsiasi tipo di campo. Un carattere forte, ma sempre dalla parte dei più deboli e di chi subisce delle ingiustizie e per questo Claudio Marchisio ha deciso di scendere in campo contro il revenge porn, un reato che vede purtroppo vittime diverse donne nel mondo.

Le parole di Marchisio su revenge porn e la maestra d’asilo di Torino licenziata

Più nel dettaglio Marchisio si è schierato dalla parte della maestra d’asilo nel torinese che è stata licenziata dopo che un suo video hard è stato diffuso dal compagno in rete. La giovane maestra è stata vittima di revenge porn e Marchisio ha voluto denunciare questo reato meschino che risulta essere solo l’ennesima violenza a cui le donne sono spesso sottoposte, anche solo psicologicamente.

E’ così sul proprio profilo Instagram Marchisio ha voluto dichiarare: “Il video hard della maestra in realtà si chiama revenge porn, è un reato, oltre che una terribile violenza. Fare sesso non è reato (neanche per le maestre). Lei è innocente,lui un criminale oltre che uno stronzo. Discorso chiuso”.

Da sempre Marchisio si è mostrato sensibile a temi riguardanti la violenza contro le donne e non ha assolutamente accettato quanto accaduto alla maestra d’asilo di Torino, ritrovatasi immediatamente ad essere giudicata, disprezzata, licenziata, emarginata per un qualcosa che ognuno comunemente fa con il proprio compagno. La sua sfortuna è stata però ritrovarsi al fianco uno “stronzo” come lo ha definito Marchisio che ha commesso un reato penale, perché condividere video hard è un reato e per questo deve essere assolutamente punito.

Di nuovo Marchisio sotto la luce dei riflettori, dunque, dopo il caso relativo alle sue dichiarazioni per Juve-Napoli trattate poche settimane fa. L’ex centrocampista della Juve non ha usato assolutamente mezzi termini e gli fa sicuramente onore quanto dichiarato durante il post su Instagram. Un principino in tutti i sensi che manca tanto ai tifosi bianconeri, sempre affezionati a chi è cresciuto con la maglia bianconera ed ha saputo onorarla al meglio.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News