State lontani da altre 9 app pericolose: 8 milioni di download, rimosse dagli store il 18 gennaio

di Redazione Bufale |

App pericolose
State lontani da altre 9 app pericolose: 8 milioni di download, rimosse dagli store il 18 gennaio Bufale.net

Trapelano ancora una volta delle app pericolose da rimuovere immediatamente dal proprio smartphone, stando ad una nuova denuncia emersa in Rete il 18 gennaio che la dice lunga su quanto vi avevamo riportato pochissimi giorni fa. Gennaio, infatti, si sta rivelando come mese record sotto questo punto di vista, ma in attesa di misure preventive più avanzate da parte di Google per il suo Play Store, al momento non possiamo fare altro che monitorare giorno dopo giorno le varie rimozioni e segnalazioni che emergono sul web.

Assicurare a tutti la massima protezione, infatti, è un dovere, ragion per cui anche questo venerdì vanno segnalate 9 app pericolose che, complessivamente, hanno registrato la bellezza di 8 milioni di download. Ed è proprio questo il trend più preoccupante, in quanto ora sembrano essere minacciose anche alcune applicazioni particolarmente popolari in Italia e nel resto del mondo a differenza di quanto avveniva in passato. Scendiamo dunque maggiormente in dettagli per i nostri lettori.

Senza girarci troppo intorno, le app Android pericolose che sono state segnalate in queste ore risultano essere Remote control, TV remote controller, TV remote controlling, Remote for Air conditioner, Remote for television for free, Air conditioner remote control, Universal TV remote controller, Remote control for the car e Remote control for TV and home electronics. Come forse avrete intuito, sono tutte applicazioni che in linea puramente teorica dovrebbero garantire al pubblico una sorta di telecomando universale attraverso il proprio smartphone.

La conferma è giunta anche da OptiMagazine, secondo cui le suddette app pericolose sono già state rimosse dal Play Store e risultano concepite dallo stesso sviluppatore, vale a dire Tools4TVSecondo quanto raccolto in queste ore, pare che oltre a non funzionare bene, tali applicazioni comportassero la ricezione di messaggi pubblicitari a tutto schermo, rallentando notevolmente la navigazione degli utenti. Fate dunque un controllo approfondito.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News