Sparito il poliziotto del ‘Gratta e Vinci’ che ha intercettato il tabaccaio: bufala dell’anno

di Redazione Bufale |

Sparito il poliziotto del 'Gratta e Vinci'
Sparito il poliziotto del ‘Gratta e Vinci’ che ha intercettato il tabaccaio: bufala dell’anno Bufale.net

Non ci sono parole per descrivere quanto stiamo per riportarvi questo lunedì, ma occorre prendere atto che in Italia si crede che sia sparito il poliziotto del ‘Gratta e Vinci’. Stiamo parlando dell’agente che ha individuato e fermato il tabaccaio, il quale avrebbe a sua volta sottratto il biglietto vincente alla signora che a quanto pare lo ha legittimamente acquistato. Una vera e propria trollata, più che una bufala, che a quanto pare richiede un approfondimento da parte nostra avendo coinvolto addirittura ANSA.

Sparito il poliziotto del ‘Gratta e Vinci’: la bufala che spiazza l’Italia

A dirla tutta, in mattinata abbiamo già affrontato l’argomento del fermo per il tabaccaio. Quest’ultimo era in procinto di prendere un aereo da Roma, affermando successivamente di essere lui l’acquirente del biglietto vincente. La sensazione è che, in attesa di prove certe per l’una o per l’altra tesi, ci sarà una querelle destinata a trascinarsi per un po’ di tempo. Resta il fatto che qualcuno, cavalcando il tema del momento, ha annunciato senza troppi giri di parole quanto segue: “Sparito il poliziotto del ‘Gratta e Vinci'”.

In sostanza, si fa riferimento all’Agente che ha intercettato il tabaccaio. Come avverrebbe probabilmente in un film comico italiano degli ’80 o ’90, l’uomo avrebbe a sua volta deciso di darsi alla figura. Ovviamente con il biglietto vincente tra le mani. Inevitabile che si pensi a “Scuola di ladri” e a qualche pellicola di Paolo Villaggio. Ci sono gli estremi per affermare che sia sparito il poliziotto del ‘Gratta e Vinci’? Naturalmente no.

Abbiamo fatto dei controlli e l’unico sito a parlarne è chiaramente satirico. Il fatto che si creda alla vicenda secondo cui sarebbe sparito il poliziotto del ‘Gratta e Vinci’, considerando anche la mole importante di richieste che ci è pervenuta nelle ultime due ore, la dice lunga sul fatto che in Italia si creda a tutto. In questo caso, creando in pochi istanti una grafica che coinvolge anche ANSA.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News