Sospeso l’account Twitter di Robert Malone: il “Melon” citato da Cacciari

di Bufale.net Team |

Sospeso l’account Twitter di Robert Malone: il “Melon” citato da Cacciari Bufale.net

Una brutta giornata per l’account Twitter di Robert Malone, il “Melon” citato dal filosofo Cacciari in una nota intervista.

Robert Malone, descritto (a torto) da buona parte degli avventori di Twitter come “l’inventore del vaccino a mRNA” (maggiori dettagli nell’articolo linkato), in questi giorni è stato più volte usato in ogni discussione relativa all’antivaccinismo.

Cosa che non potrà più accadere, dal momento che risulta da ieri sospeso l’account Twitter di Robert Malone, ovviamente.

Sospeso l’account Twitter di Robert Malone: il “Melon” citato da Cacciari

Ancora ignote le ragioni e le regole violate, nel senso che non vi sono comunicazioni ufficial del social rilasciate alla stampa. E del resto, non sarebbe logico che per ogni singolo bannato da un social che conta 330 milioni di utenti attivi ogni mese vengano rilasciate veline stampa e aggiornamenti su blocchi e sospensioni.

Non vi è alcun “complotto occulto” per nasconde la verità sul perché risulti sospeso l’account Twitter di Robert Malone.

Un buon indizio potrebbe però ritrovarsi in una screenshot pubblicata su Twitter dai colleghi di BUTAC

L’avviso di Twitter

Secondo cui alcuni contenuti retwittati dall’account Twitter di Malone risultavano essere riconosciuti come in violazione alle regole del social.

Social che in questo caso provvede alla sospensione inoltrando al proprietario dell’account una nota nella quale si indicano i motivi del provvedimento, permanente, consentendo un ultimo appello.

Sappiamo quindi che alcuni contenuti sono stati identificati come vietati dalle norme sugli URL di Twitter, e che l’account di Malone risulta sospeso permanentemente.

Non ci sono note sulle ragioni dell’accaduto: ragioni che sono state comunicate al diretto interessato, che potrà appellarvisi.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

ATTENZIONE - L'articolo verrà successivamente completato con un FACT-CHECKING COMPLETO, ma per ora presenta un TAG PROVVISORIO con le informazioni fino ad ora raccolte per bloccare la viralità di eventuali bufale. La metodologia è spiegata nella seguente sezione: https://www.bufale.net/fact-checking-prearticoli

Latest News