Sky dà i dettagli su espulsione di Morata: frase a Pasqua, squalifica e moviola Benevento-Juve

di Redazione Bufale |

espulsione di Morata
Sky dà i dettagli su espulsione di Morata: frase a Pasqua, squalifica e moviola Benevento-Juve Bufale.net

Arrivano importanti dettagli direttamente da Sky, a proposito dell’espulsione di Morata subito dopo il fischio finale della sfida tra Benevento e Juventus. L’attaccante bianconero, infatti, ha rimeditato il cartellino rosso da parte dell’arbitro Pasqua dopo il triplice fischio, ma questo non gli risparmierà una pesante squalifica. Assai probabile, infatti, che si possa andare oltre la semplice giornata di squalifica. Facciamo chiarezza su quanto avvenuto.

Espulsione di Morata: la frase pronunciata a Pasqua e più di una giornata di squalifica

Il problema, legato all’espulsione di Morata, è che il più delle volte il rosso diretto per proteste causa almeno un paio di giornate di squalifica. Ora bisogna attendere il referto del direttore di gara, ma Sky poco fa ha anticipato che l’attaccante spagnolo della Juventus avrebbe detto a Pasqua una frase esplicita: “Quello era un rigore imbarazzante“. Espressione che, evidentemente, non è stata apprezzata dall’arbitro, che lo ha espulso nonostante fosse ormai finita la partita.

Questi i dettagli forniti dalla nota TV, con Modugno che da bordocampo avrebbe ascoltato la frase dell’ex Atletico Madrid. Difficilmente andremo oltre le due giornate di squalifica, visto che è questo il quesito che c’è attualmente sui social, mentre la moviola di Sky ritiene che su di lui non ci fosse il calcio di rigore che ha portato alle proteste e, successivamente, all’espulsione di Morata.

In presa diretta, va detto, neanche Trevisani e Adani avevano le idee chiare, ma da Studio, circa dieci minuti dopo, hanno chiarito la sequenza che ha poi portato all’espulsione di Morata. Staremo a vedere quali saranno le decisioni del Giudice Sportivo, ma dovremmo andare verso le due giornate di squalifica.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News