“Simbolo dell’integrazione sorpreso a spacciare droga”

di Luca Mastinu |

“Simbolo dell’integrazione sorpreso a spacciare droga” Bufale.net

Alle 16:44 di ieri, 30 gennaio 2020, Matteo Salvini ha pubblicato lo screenshot di un articolo preso dal quotidiano sardo La Nuova Sardegna dal titolo: “Simbolo dell’integrazione sorpreso a spacciare droga.

“Simbolo dell’integrazione sorpreso a spacciare droga”.
Alla faccia dell’integrazione!!!
Tolleranza zero per gli spacciatori di morte.

Salvini riprende un articolo pubblicato su La Nuova Sardegna in cui si riporta la vicenda di F.E., 27enne nigeriano arrestato dai carabinieri il 27 gennaio durante un’operazione di routine per contrastare il commercio illegale di sostanze stupefacenti.

L’arrivo dalla Nigeria e il battesimo

F.E. era arrivato in Italia dopo un viaggio della speranza da un piccolo paesino della Nigeria. L’uomo era stato accolto a Trinità d’AgultuVignola, e qui viveva e lavorava nei servizi sociali. Il suo percorso di integrazione lo aveva portato a ricevere il sacramento del battesimo nella parrocchia della Santissima Trinità.

L’arresto

Il 27 gennaio i carabinieri della compagnia di Valledoria stavano procedendo a un controllo di routine per lo spaccio di stupefacenti presso Trinità d’Agultu, quando avevano notato che F.E. si avvicinava con fare sospetto alla vettura di un uomo. Insospettiti, i militari avevano controllato i due e avevano rinvenuto una dose di eroina in possesso del nigeriano, destinata alla vendita.

A quel punto i militari avevano perquisito l’abitazione di F.E. trovando un bilancino di precisione, 10 grammi (attenzione, c’è chi parla di 25 grammi e resta un dato impreciso) di eroina e un ovulo confezionato, insieme ad altro materiale destinato al confezionamento delle dosi.

Il pm di turno della procura di Tempio Pausania ha disposto il trasferimento dell’uomo al carcere di Nuchis.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News