Codacons rende pubblica l’istanza anti Fedez dopo le critiche dei suoi sostenitori

di Redazione Bufale |

Codacons
Codacons rende pubblica l’istanza anti Fedez dopo le critiche dei suoi sostenitori Bufale.net

Siamo arrivati allo stalking giudiziario. Non c’è pace per Fedez che continua ad essere perseguitato dal Codacons e dopo l’ennesima raccomandata ricevuta dall’associazione ha deciso di procedere per via legali. Si è trattata della classica goccia che ha fatto traboccare il vaso, Fedez non ha più mantenuto la calma, non ha più utilizzato ironia e si è mostrato letteralmente furioso contro il Codacons che ora sarà citato dall’artista per stalking giudiziario. C’era da aspettarselo dopo l’articolo di ieri.

Perché Fedez parla di stalking giudiziario a proposito di Codacons

Il tutto è nato dall’ultima raccomandata giunta dall’associazione in cui è emerso che la sua raccolta fondi per i lavoratori dello spettacolo, arrivata ben a 5 milioni di euro, è stata paragonata a quella di Malika. Sappiamo della situazione di questa ragazza cacciata di casa perché lesbica e che grazie ad una raccolta fondi ha avuto modo di racimolare una buona somma di denaro e con parte del ricavato ha acquistato anche una Mercedes.

Fedez non è riuscito a capacitarsi di come un lavoro così importante, che ha visto notte e giorno persone attivarsi per il bene comune, per dei lavoratori che erano entrati in profonda crisi a causa della pandemia, venisse messo sullo stesso piano di una raccolta fondi ideata da una ragazzina. Il rapper di Rozzano non ci sta e questa volta non si è accontentato di vincere semplicemente una causa, anche perché ne ha tantissime ancora in ballo per colpa del Codacons, ma a sua volta ha ben pensato di agire contro l’associazione.

Tutte queste continue ammende e raccomandate ricevute da Fedez possono rientrare per legge nello stalking giudiziario. Il Codacons sta attuando atti persecutori nei confronti del marito di Chiara Ferragni, una situazione diventata insostenibile e che lo stesso Fedez ha voluto raccontare nelle sue storie di Instagram.

Dopo anni di lotta estenuante, tra ore ed ore a parlare con gli avvocati, ora è arrivato il momento di agire e di ritrovarsi dall’altra parte, di chi attacca ed al momento l’unica strada percorribile contro il Codacons risulta essere proprio l’accusa di stalking giudiziario. Come riporta anche Huffingtonpost. Poco fa, comunque, Codacons ha reso pubblica l’istanza contro Fedez, con tanto di link diretto.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News