Segnale forte da Youtube sulle bufale riguardanti 5G e Coronavirus: contenuti nascosti

di Redazione Bufale |

5G
Segnale forte da Youtube sulle bufale riguardanti 5G e Coronavirus: contenuti nascosti Bufale.net

Sono giorni che si parla del presunte legame tra 5G e Coronavirus. Questione che, ad oggi, non ha alcuna evidenza scientifica, con tutti i test condotti sul campo che hanno negato nel modo più assoluto il fatto che determinati impianti possano avere effetti negativi per la salute dell’uomo. A maggior ragione, appare praticamente impossibile la correlazione tra questo nuovo standard adottato per le reti mobili e la pandemia che stiamo affrontando in queste settimane. Per le motivazioni specifiche, vi rimandiamo al nostro articolo di ieri.

Tante bufale su 5G e Coronavirus: interviene YouTube

La diffusione di contenuti riguardanti la presunta correlazione tra 5G e Coronavirus, in questo periodo è sinonimo di condivisione di bufale. Teorie del complotto che certo non fanno bene ai comuni cittadini, già profondamente sotto stress per i danni collaterali dovuti proprio al Covid-19. E qui ci riferiamo anche a quelli economici. Probabilmente, è questa la leva che ha fatto scattare una reazione decisa e forte di YouTube, visto che la nota piattaforma di videosharing ha dato un segnale esplicito a determinati soggetti iscritti al servizio.

Basti pensare quanto riportato da Engadget, secondo cui ci sarebbe stato un drastico calo di raccomandazioni oer quei video in cui si parla proprio di correlazione tra 5G e Coronavirus. Per ora, i filmati in questione sono stati esclusi da diversi risultati di ricerca, privando loro di una buona fetta delle entrate pubblicitarie. Tutto nasce da un rapporto del Guardian, secondo cui il segretario alla cultura del Regno Unito, Oliver Dowden, avrebbe tenuto colloqui con Facebook, Twitter e YouTube nel tentativo di rimuovere il materiale cospirativo.

Un messaggio chiaro, dunque, a tutti coloro che pensano di diffondere verità assolute su Youtube ed altre piattaforme, andando a toccare argomenti delicati come il falso legame tra 5G e Coronavirus. Nonostante l’assenza di prove scientifiche alle loro spalle.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News