Segnale forte da Don Giulio Mignani: “Se non posso benedire omosessuali, non benedico palme”

di Redazione Bufale |

Don Giulio Mignani
Segnale forte da Don Giulio Mignani: “Se non posso benedire omosessuali, non benedico palme” Bufale.net

Sta facendo non poco rumore, principalmente nel mondo della Chiesa, la protesta messa in atto da Don Giulio Mignani, parroco di Bonassola in provincia di La Spezia, che ha deciso di non benedire le palme in occasione della Domenica delle Palme. Un segno di protesta contro il documento della Congregazione per la dottrina della fede che impedisce ai sacerdoti di benedire coppie composte dallo stesso sesso.

Il messaggio di Don Giulio Mignani sulle benedizioni agli omosessuali

Questione omofobia nuovamente centrale, dunque, dopo lo scivolone di Giorgia Meloni al Maurizio Costanzo Show della scorsa settimana. Un gesto importante avvenuto in un periodo in cui inizia la Settimana Santa, sicuramente la più importante per i cristiani. Quanto emerso dall’ultimo documento della Congregazione per la dottrina della fede ha lasciato fortemente amareggiato Don Giulio Mignani, da sempre vicino a coloro che sono e continuano ad essere discriminati in questo mondo.

Un sacerdote assolutamente anti-fascista che già in passato ha dimostrato con fermezza il suo pensiero, qualcuno ricorderà il suo schieramento contro uno spot anti-gender realizzato dalla Regione Liguria. Tra l’altro ha anche rivelato di aver partecipato ad un matrimonio civile tra due uomini. Insomma Don Giulio Mignani non ha paura di andare contro la sua stessa Chiesa che purtroppo resta ancorata ad un atteggiamento troppo medievale.

La decisione di non benedire le palme durante la Domenica delle Palme è stato quindi solo uno dei tanti gesti forti messi in atto da Don Giulio Mignani. che ha evidenziato come sia sbagliato quanto emerso dalla Congregazione per la dottrina della fede. Tutto nasce da un documento del Vaticano. non è giusto impedire ai sacerdoti di benedire le coppie omosessuali anche perché, a detta del parroco, in chiesa si tende a benedire di tutto, addirittura le armi, e non si può benedire invece l’amore vero e sincero.

La cosa più assurda per Don Giulio Mignani è considerare un peccato questo loro amore. C’è però un punto importante delle parole del parroco di Bonassola, quando evidenzia come queste coppie omosessuali siano comunque benedette da Dio, possono quindi fare a meno della benedizione della Chiesa, ma è quest’ultima a rimetterci. Un vero e proprio affronto nei confronti della Chiesa che deve iniziare evidentemente ad evolversi e non restare imbalsamata nelle idee fin troppo chiuse del passato.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News