Segnalati ai Probiviri la lista dei 20 esponenti del M5S che non hanno restituito nulla: ci sono conferme

di Redazione Bufale |

Probiviri
Segnalati ai Probiviri la lista dei 20 esponenti del M5S che non hanno restituito nulla: ci sono conferme Bufale.net

Sono esattamente 20 gli esponenti del Movimento 5 Stelle che a breve verranno segnalati ai Probiviri, in quanto non hanno restituito nulla durante l’Esercizio 2019, andando momentaneamente contro le regole dello stesso movimento e confermando alcune notizie che avevamo riportato già alcuni mesi fa sulle nostre pagine. La questione, però, è complessa e va analizzata con grande attenzione per evitare di cadere nel vortice della disinformazione in seguito alla denuncia di Gianluigi Paragone.

La lista dei grillini segnalati ai Probiviri per le mancate restituzioni

Il dissidente appena menzionato, più in particolare, ha fatto diversi nomi che finiranno direttamente al vaglio dei Probiviri. Si comincia dai portavoce, con la lista che contempla personaggi come Acunzo, Aprile, Cappellani, Del Grosso, Dieni, Fioramonti (il tanto discusso Ministro) Frate, Galizia, Grande, Lapia, Romano, Vacca, Vallasca. Il debunking, da parte nostra, è semplice, in quanto i “pallini grigi” nell’apposita pagina di tirendiconto evidenzia come, mese dopo mese, sia stata riscontrata la mancata restituzione di parte del compenso percepito dai soggetti in questione.

Paragone passa poi al Senato, facendo in questo caso i nomi di Anastasi, Bogo, Ciampolillo, Di Marzio, Di Micco, Giarrusso e Lorefice. Quest’ultima lista la troviamo scorrendo la pagina riportata in precedenza. Una precisazione, tuttavia, è fondamentale, come del resto sottolineato dallo stesso Paragone, considerando il fatto che i venti esponenti del Movimento 5 Stelle resi noti oggi avranno tempo fino al termine del mese di gennaio per mettersi in regola.

Sempre Paragone, però, afferma che se ad oggi la situazione è questa, evidentemente c’è qualcosa che non va all’interno del Movimento 5 Stelle. Una vicenda che sicuramente verrà presa in esame dai Probiviri e che per forza di cose oggi 27 dicembre fa discutere molto soprattutto tra gli avversari politici del movimento. Staremo a vedere se nelle prossime ore giungeranno repliche ufficiali dai vertici dopo la questione trapelata di recente.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News