Segnalata doppia bufala di Salvini sul negozio che spaccia droga a Modena: azioni legali contro di lui

di Redazione Bufale |

Salvini
Segnalata doppia bufala di Salvini sul negozio che spaccia droga a Modena: azioni legali contro di lui Bufale.net

Viene segnalata una doppia bufala in questi giorni per quanto riguarda la recente uscita di Salvini a Modena. Come vi abbiamo raccontato ieri, infatti, il leader della Lega si è recato al cospetto di un negozio chiuso ed ha denunciato pubblicamente che in quell’esercizio commerciale si spacci droga. Una vicenda che ci ha ricordato quanto avvenuto poche ore prima a Bologna, quando lo stesso Salvini si è resto protagonista della “citofonata” al ragazzo tunisino che gli era stato segnalato come spacciatore.

Le due bufale segnalate sulla denuncia di Salvini a Modena

Nello specifico, tornando ai fatti di Modena, sono segnalate questo venerdì almeno due bufale rispetto a quanto dichiarato da Salvini. In attesa di prove inconfutabili in merito, ve le riportiamo per dovere di cronaca. La prima riguarda la nazionalità dei proprietari, in quanto come sostiene Giornalettismo dopo aver approfondito la vicenda, il numero uno del Carroccio ha parlato nel corso di una sua diretta social di “nigeriani“. In realtà, è stato poi scoperto che i proprietari siano italiani e, secondo alcuni rumors, sarebbero pronti ad intraprendere le vie legali contro di lui.

Il secondo elemento da prendere in considerazione riguarda le reali motivazioni che avevano portato alla chiusura del negozio in questione. Il video riportato da Next Quotidiano, infatti, ci mostra l’intervento di Salvini durante Agorà, in cui lui stesso parla chiaramente di negozio chiuso due volte a causa dello spaccio di droga. La fonte appena citata, però, ritiene attraverso un altro articolo lanciato ieri che in realtà il negozio in questione abbia avuto problemi per la vendita di alcoolici.

Insomma, ancora tante domande senza risposta ed il forte sospetto che stiano girando molteplici fake news a proposito del negozio indicato da Salvini durante la diretta di ieri (oltre a quella di Agorà) a Modena. Almeno per quanto riguarda la precedente chiusura per spaccio di droga.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News