Scivolone per Burioni sull’aspetto di una ragazza: uscita Twitter rimossa e scuse pubbliche

di Redazione Bufale |

Burioni
Scivolone per Burioni sull’aspetto di una ragazza: uscita Twitter rimossa e scuse pubbliche Bufale.net

Brutto scivolone per Roberto Burioni su Twitter, visto che il noto virologo domenica mattina ha avuto un diverbio con un personaggio politico all’interno del social network. Nella discussione è intervenuta anche una ragazza, che ha preso le parti del suo interlocutore, innescando una risposta poco carina del medico. Vi diciamo subito che il post segnalatoci in posta da tanti utenti sia autentico al 100%, visto che Burioni ha caricato l’immagine del profilo della stessa ragazza, per poi accompagnare il tutto con il messaggio “capisco”.

Brutta risposta di Burioni ad una ragazza su Twitter: post rimosso e scuse per lei

Allusione che rimanda a tante interpretazioni, ma è quantomeno comprensibile che in tanti ci abbiano visto una sorta di body shaming dietro questa presa di posizione. Un passaggio a vuoto dal punto di vista della comunicazione, che stavolta risulta vero al contrario di quanto vi abbiamo riportato alcune settimane fa con un altro articolo. Spesso e volentieri, infatti, circolano screenshot di presunti tweet da parte di Burioni che in realtà non sono mai stati pubblicati.

Non è questo caso, come si nota da un altro post lanciato su Twitter dal diretto interessato: “Non ho il fisico per fare bodyshaming (come mi avete spesso ricordato) e non era mia intenzione farlo nei confronti di nessuno”. Successivamente, Burioni ha scritto che intende scusarsi con la ragazza, qualora si fosse sentita offesa dal suo messaggio. A tal proposito, ha anche confermato di aver rimosso il tweet, ragion per cui non potete più osservare il post con il fattaccio.

Qualcuno ha apprezzato le sue scuse, non così frequenti sui social quando ci si accorge di aver commesso un errore. Altri no, ritenendole tardive e non consone al contenuto che aveva pubblicato. A prescindere da come possano essere accolte, ci limitiamo a ricostruire i fatti, con tanto di epilogo.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

ATTENZIONE - L'articolo verrà successivamente completato con un FACT-CHECKING COMPLETO, ma per ora presenta un TAG PROVVISORIO con le informazioni fino ad ora raccolte per bloccare la viralità di eventuali bufale. La metodologia è spiegata nella seguente sezione: https://www.bufale.net/fact-checking-prearticoli

Latest News