Scivolone di Giorgia Meloni: blastata dopo le “prove di regime” di Draghi e RAI contro Luca Ciriani

di Redazione Bufale |

Giorgia Meloni
Scivolone di Giorgia Meloni: blastata dopo le “prove di regime” di Draghi e RAI contro Luca Ciriani Bufale.net

Uno scivolone social innegabile quello di Giorgia Meloni, che nelle ultime ore ha tuonato contro il governo Draghi e la RAI per aver oscurato (televisivamente parlando) l’intervento di Luca Ciriani di Fratelli d’Italia in aula. In particolare, il capogruppo al Senato è intervenuto per esprimere il proprio dissenso sull’esecutivo che si sta formando, dopo che la leader di partito nei giorni scorsi aveva tenuto fuori Lega e Forza Italia dalle sue critiche. Ne abbiamo parlato con un articolo a parte.

Perché Giorgia Meloni sbaglia nel parlare di “prove di regime” di Draghi e RAI contro Luca Ciriani

Sostanzialmente, con il suo post Facebook Giorgia Meloni ha deciso di alzare i toni, parlando senza troppi giri di parole di “prove di regime” con il governo Draghi e contro la RAI. A loro, infatti, è stato imputato di aver oscurato l’intervento di Luca Ciriani, evidenziando che quella di quest’ultimo fosse stata fino a quel momento l’unica dichiarazione di dissenso nei confronti del nuovo governo. Insomma, dichiarazioni forti, che tuttavia trovano una spiegazione nei commenti allo stesso post:

Figurati, pensavo fosse la Sciarelli a parlare per Fratelli d’Italia… poi mi sono reso conto che la diretta del senato era su Rai 2. Bastava premere un piccolo pulsante sul telecomando. Se può servire, è quello col numero 2″;

“Cara Giorgia sarebbe bastato cambiare canale, pensa che io che mi sarei persa volentieri il suo intervento me lo sono sorbito tutto. La prossima volta invece di urlare usa il telecomando. Se guidi il partito come usi la tv”;

“Non è vero. Sono semplicemente passati da Rai 3 a Rai 2. Ed era stato annunciato minuti prima con dei sottotitoli. Bastava semplicemente cambiare canale per sentire il rappresentante di Fratelli d’Italia“.

Insomma, nessuna prova di regime con il governo Draghi e RAI che non ha scurato l’intervento di Luca Ciriani, a differenza di quanto è stato annunciato su Facebook da Giorgia Meloni in queste ore.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News