Scena muta di Rocco Casalino da Lilli Gruber sul suo libro: tra bufala e scherzo

di Redazione Bufale |

Rocco Casalino
Scena muta di Rocco Casalino da Lilli Gruber sul suo libro: tra bufala e scherzo Bufale.net

Si fa fatica a definire “bufala” questa storia e, infatti, ci siamo limitati ad utilizzare il tag “precisazioni” soffermandoci sull’apparizione di Rocco Casalino da Lilli Gruber. Il video che gira in queste ore, a conti fatti, ricorda molto un montaggio che aveva visto protagonista Salvini non molto tempo fa. Sostanzialmente, abbiamo avuto l’ennesima dimostrazione che tanti italiani non conoscano gli scherzi fatti dal team di Propaganda Live. Ed oggi 25 febbraio abbiamo prove lampanti in merito.

La bufala sulla risposta di Rocco Casalino da Lilli Gruber a proposito del suo libro

La sequenza che trovate sul sito di LA7, ma anche a fine articolo, ci dice fondamentalmente come avrebbe (non) risposto Rocco Casalino quando è stato ospite da Lilli Gruber. Il montaggio, infatti, ci mostra la presunta scena muta dell’ex braccio destro di Conte quando era Presidente del Consiglio, dando l’impressione che l’esperto di Comunicazione abbia fatto molta fatica a trovare le giuste parole al cospetto della giornalista.

Il tutto, dopo una chiara domanda in merito alle motivazioni che dovrebbero spingere le persone ad acquistare il suo libro. Come accennato ad inizio articolo, si tratta di un montaggio satirico fatto dal team di Propaganda Live, che in queste settimane ha già visto protagonisti Salvini e Conte. Al momento è impossibile prevedere l’eventuale futuro politico di questo personaggio controverso, finito spesso e volentieri nel mirino della critica per la sua partecipazione alla prima edizione del Grande Fratello.

Resta il fatto che il filmato in questione sia solo una presa in giro nei suoi confronti. Per avere un quadro della situazione più chiaro, vi lasciamo a questo punto al video relativo al montaggio di Propaganda Live, che a conti fatti simula l’ospitata di Rocco Casalino da Lilli Gruber. Soprattutto in riferimento alla domanda posta dalla giornalista sui motivi che dovrebbero indurci ad acquistare il suo libro.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News