Salvini ci ricasca dalla D’Urso: “Ho mostrato la bambina di Bibbiano a Pontida”. Critiche dai fan

di Redazione Bufale |

Salvini domenica 15 settembre ha presentato sul palco di Pontida una bambina che, in realtà, non proviene da Bibbiano. Durante l’evento non lo disse esplicitamente, ma sui social continua a portare avanti questa linea, così come avvenuto ieri sera in TV su Canale 5. A margine di alcune dichiarazioni rilasciate durante la trasmissione condotta da Barbara D’Urso, infatti, è arrivato un tweet che ha sollevato critiche anche tra i suoi stessi fan.

 

Articolo originale del 16 settembre

Ancora una polemica a distanza tra Selvaggia Lucarelli e Salvini, in merito alla possibile strumentalizzazione del caso di Greta (con richiami a Bibbiano) da parte del leader della Lega con il suo intervento a Pontida. Dopo aver sollevato un polverone con un post sull’argomento, da noi trattato in giornata, nelle ultime ore la nota opinionista e blogger ha pubblicato un altro contenuto sui suoi canali social che potrebbe mettere la pietra tombale su una vicenda mediaticamente non bellissima.

L’antefatto con Salvini che chiama sul palco Greta

L’articolo che abbiamo linkato in precedenza ci dice che Salvini, dal palco di Pontida, si sia limitato a chiamare a sé Greta (non è la bambina presa in braccio, per intenderci), salvo poi aggiungere che dopo una lunga battaglia sia stata finalmente riconsegnata alla sua famiglia. Il problema si verifica sui social, considerando il fatto che Salvini su Twitter abbia esplicitamente associato il caso di Greta con quello di Bibbiano. Selvaggia Lucarelli ha inizialmente smentito la notizia, evidenziando la disinformazione alimentata dal numero uno del carroccio.

Salvini
Salvini

Il terzo post di Selvaggia Lucarelli contro Salvini

La questione sembrava finita lì, ma in serata è arrivato il terzo post in poche ore di Selvaggia Lucarelli contro Salvini. E in questo caso ha deciso di scendere pesantemente in dettagli. Come? Dichiarando esplicitamente quanto segue:

Confermo tutto perché ho parlato con la madre. La bambina di Pontida non c’entra nulla con Bibbiano. Vive in Lombardia e le case famiglia a cui fu affidata erano a Varese e Como. Salvini ha strumentalizzato Bibbiano e i bambini in modo indegno“.

Fine della storia? Per il momento si potrebbe dire di sì, anche se non è esclusa una presa di posizione ufficiale da parte di Salvini per chiarire la propria posizione su Greta e sul suo mancato coinvolgimento nei fatti di Bibbiano di cui tanto si parla dopo Pontida.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News