Salvini nella bara di Padre Pio: “Sardine senza cervello”, ma non ci sono prove certe

di Redazione Bufale |

Sta sollevando pesanti polemiche un’immagine diventata virale sui social, in cui ci viene mostrato Matteo Salvini nella bara di Padre Pio. Un documento, quello che potete osservare nell’immagine del nostro articolo, che rende sempre più caldo lo scontro a distanza tra i sostenitori dell’ex Ministro dell’Interno e le sardine, accusate di aver creato la foto in questione. Il tutto, in un contesto già di suo non semplice, dopo le notizie riportate ieri sera a proposito di un presunto tweet violento dei manifestanti contro Giorgia Meloni e lo stesso Salvini.

Salvini
Salvini

Alcuni chiarimenti sulla foto di Salvini nella bara di Padre Pio

In tanti ci hanno segnalato la foto di Salvini nella bara di Padre Pio. Per una volta, la domanda non era tanto rivolta all’autenticità o meno dello scatto, trattandosi chiaramente di un fotomontaggio, quanto sull’origine della stessa foto. Chi l’ha creata? Sui social circolano post di condanna, in cui si dice ad esempio: “Salvini nella bara di padre Pio! doppio oltraggio. Le Sardine senza cervello“.

La questione, però, appare più complessa. Al momento, infatti, dal nostro punto di vista l’articolo viene etichettato con “nessuna fonte“. Per il semplice motivo che ci risulta impossibile risalire a chi abbia diffuso per primo la foto di Salvini nella bara di Padre Pio. La conclusione è logica: affermare che sia opera di un esponente delle sardine appare frettoloso e forzato, pur non chiudendo “a prescindere” ad un’ipotesi di questo tipo.

L’invito, dunque, è sempre lo stesso. Non alimentate conflitti e dispute social senza essere sicuri delle vostre accuse. A maggior ragione, quando non si possono provare. La foto di Salvini nella bara di Padre Pio è senza ombra di dubbio di cattivo gusto, ma puntare il dito contro qualcuno mossi solo da ipotesi, non rende gli accusatori migliori degli accusati. Restiamo comunque aperti ad eventuali aggiornamenti per il nostro articolo di oggi 27 dicembre.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News