Salvini deriso dopo essersi lamentato degli sbarchi: “Sei ancora tu il Ministro dell’Interno”

di Redazione Bufale |

Salvini
Salvini deriso dopo essersi lamentato degli sbarchi: “Sei ancora tu il Ministro dell’Interno” Bufale.net

Matteo Salvini ha indubbiamente costruito sui social buona parte dei propri consensi nel corso dell’ultimo anno e mezzo, ma dopo la crisi di governo da lui stesso innescata non sono mancati alcuni commenti, spesso in risposta ai suoi stessi post, che in qualche modo hanno sminuito i concetti sostenuti dal leader della Lega. Un esempio emblematico lo abbiamo avuto la scorsa settimana, come vi abbiamo riportato con un articolo specifico, ma l’esempio che possiamo analizzare oggi 3 settembre forse inquadra meglio la situazione.

Anche perché il tema toccato in questo frangente è quello dell’immigrazione. Tutto nasce da un tweet dello stesso Salvini pubblicato nella giornata di ieri. Nello specifico, il numero uno del Carroccio ha lanciato un video in cui è possibile osservare alcuni migranti in festa al momento di uno sbarco, condendo il tutto con una lamentela:

“Ma che bello il “clima” del governo a guida PD: sbarcati gli immigrati della nave dei centri sociali per “emergenza sanitaria”… Ma pensano che gli italiani siano scemi???”.

Immediata la risposta di un utente, che ha voluto dire la sua dopo aver osservato il messaggio di Salvini ed il filmato in questione. Cosa gli ha detto precisamente? Dall’immagine ad inizio articolo, potrete notare l’ironia del “follower”, il quale ha ricordato a Salvini che, ad oggi, sia ancora lui il Ministro dell’Interno. Insomma, una sorta di autogol per il vicepremier che ha dato vita alla crisi di governo lo scorsi 8 agosto, salvo poi fare un passo indietro quando ormai era troppo tardi.

La risposta dell’autore del video a Salvini

Come se non bastasse, successivamente è arrivata anche la risposta da parte dell’autore del video a Salvini, invitando quest’ultimo a rispettare le attuali normative in termini di proprietà intellettuale. Anche l’utente in questione ha ricevuto una valanga di consensi, senza però ricevere una risposta diretta dal suo interlocutore.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News