Salvini crocifisso come Gesù in segno di protesta durante un comizio: facciamo chiarezza

di Redazione Bufale |

In tanti ci hanno segnalato la diffusione di una foto con Salvini crocifisso durante un comizio, con alcune pagine Facebook che avrebbero trattato l’argomento come forma di protesta contro l’attuale governo da parte dell’ex Ministro dell’Interno. Una foto che non può non strappare un sorriso a primo impatto, se pensiamo che la posa in questo frangente ci mostra il leader della Lega nella medesima posa di Gesù. Un altro aspetto da trattare su questo profilo, dunque, dopo avervi parlato dello scontro in diretta TV tra lo stesso Salvini e Lilli Gruber con un articolo apposito.

Cosa c’è di vero dietro questa storia su Salvini crocifisso?

Domanda lecita, considerando il fatto che il numero uno del Carroccio in passato ci ha abituati ad alcune uscite sopra le righe. Tuttavia, possiamo assicurarvi da subito che la storia di Salvini crocifisso sia assolutamente inventata. Il diretto interessato evidentemente non ha un’autostima così forte da paragonarsi a Gesù, ne ha pensato di proporsi nell’immaginario collettivo come un martire, dopo l’arrivo sulla scena del governo Conte bis con l’alleanza tra Partito Democratico e Movimento 5 Stelle.

Per quanto improbabile uno scenario di questo tipo, se non addirittura impossibile, ci sono diversi italiani che hanno creduto allo scatto di Salvini crocifisso. Basta dare uno sguardo alla foto pubblicata da Radio Lombardia poche settimane fa, subito dopo l’evento organizzato a Pontida dalla Lega, per farsi un’idea più precisa a proposito dello scatto originale. Insomma, il suo è stato solo un gesto per raccogliere applausi, senza alcuna croce di legno alle sue spalle.

Come sempre, fate molta attenzione a quello che viene ricondiviso sui social, in quanto oggi 3 ottobre la storia di Salvini crocifisso ha preso piede in modo preoccupante tra gli utenti che non si sono posti domande sullo scatto. In questo caso l’ex Ministro dell’Interno va scagionato nel modo più assoluto.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News