Salvini contro i tortellini di pollo: “Stanno cancellando la nostra storia”

di Luca Mastinu |

Una pubblicazione di Adnkronos dell’1 ottobre 2019 riporta un’invettiva di Matteo Salvini contro la scelta del vescovo di Bologna, Matteo Zuppi, di introdurre i tortellini di pollo in occasione della festività di San Petronio per un’iniziativa battezzata “tortellino dell’accoglienza”. Il leader della Lega ha espresso il suo dissenso durante un comizio elettorale a Terni:

“Snaturare i tortellini per ammiccare all’Islam”

In sostanza, la tradizionale ricetta con il maiale sarà presentata con la versione al pollo, che consentirà il consumo da parte della comunità musulmana e non solo, visto che potrà essere un’alternativa per le persone anziane che preferiscono un pasto più leggero. Appresa la notizia, il Centrodestra è insorto e ha denunciato l’ennesimo “attacco alle tradizioni”, specialmente nelle parole di Lucia BorgonzoniSnaturano anche i tortellini, pur di ammiccare all’Islam, che vergogna”. Anche Galeazzo Bignami non trattiene lo sdegno: “Bastava fare i tortelloni se volevano essere più Islam friendly, ma poi non avrebbero avuto un po’ di polemica da esibire e non avrebbero offeso la cultura di un’intera città”.

Il pollo sarà solo una variante

Tuttavia, la feroce polemica politica coglie solo una parte dell’iniziativa. Lo spiega chiaramente Paola Lazzari Pallotti, presidente dell’Associazione SfoglineAccanto a quello tradizionale, con carne di maiale, ne realizzeremo però anche un altro, di pollo”. Lo riporta il Corriere della Sera:

Chi vorrà assaggiarne la versione «accogliente», potrà dalle 11 recarsi in piazza Maggiore dove fino a sera le sfogline realizzeranno, cucineranno e venderanno (freschi o cotti) i tortellini nelle due versioni. Ci sarà modo anche di imparare a realizzarli, con lezioni dedicate ai più piccoli.

Nient’altro che una variante rispetto alla ricetta tradizionale depositata presso la Camera di Commercio. Nessuna messa al bando del tortellino con ripieno di maiale, dunque: saranno presentate entrambe le versioni per permettere a chiunque di consumare il tortellino durante la giornata di venerdì 4 ottobre, a partire dalle ore 11.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News