Salvini chiude i negozi di Cannabis, uno spacciatore lo ringrazia pubblicamente

di Redazione |

Salvini

Altro giro con un troll che sui social continua a far parlare di sé, questa volta toccando un argomento che di recente ha sollevato forti polemiche come quello della chiusura voluta da Salvini dei negozi di Cannabis. Il personaggio in questione ha deciso di dare continuità a quello che aveva scelto un paio di settimane fa, ovvero un ladro finito in ospedale per essere stato sparato dopo l’approvazione della legge sulla legittima difesa. Qui potete approfondire quanto riportato in quel frangente, mentre oggi 10 maggio tocca andare oltre.

Infatti, quello che ormai si definisce ex ladro afferma di aver abbandonato quel tipo di vita e di essersi rimesso in strada a spacciare. Tutto merito della domanda più elevata del mercato, dovuta appunto alla decisione di Salvini di chiudere i negozi di cannabis. Ora, premesso che la questione ancora non è stata discussa in Parlamento, riuscite ad immaginare un ladro o uno spacciatore arrivato al punto di pubblicare un video simile? Chiaramente no.

Dovrebbe bastare questo per affermare che il video in cui il ragazzo afferma di essere un ladro ormai convertito in spacciatore arrivi ad elogiare Salvini per aver abbattuto la concorrenza. Senza dimenticare che il troll in questione ad un certo punto afferma di essere intenzionato a portargli molti voti. Già in vista delle Europee. Insomma, ancora una volta occorre ricordare a tutti che questi filmati sono creati al solo scopo di prendere in giro coloro che tendono a credere a tutto.

Curioso che ad oggi non ci sia mai stata una risposta da parte del team di Salvini. Staremo a vedere se qualcosa cambierà a tal proposito dopo che un finto criminale ha dichiarato pubblicamente, su Facebook e con un importante seguito, la volontà di sfruttare la propria posizione di forza per agevolare il percorso politico del Ministro degli Interni.

Latest News