RUBANO la foto delle figlie di un Padre Italiano per TRUFFARE la gente con i fake dei Bitcoin

di Bufale.net Team |

RUBANO la foto delle figlie di un Padre Italiano per TRUFFARE la gente con i fake dei Bitcoin Bufale.net

“Un nuovo inizio alle porte” sarebbe uno dei casi di vari “siti che promettono cose sui bitcoin”, se non fosse che questa volta c’è di più.

Ma andiamo con ordine, e partiamo dalla segnalazione di R. C. . Non un VIP, non una persona apparsa nella cronaca. Un tizio, possiamo chiamarlo così.

Un tizio qualunque che, come molti tizi qualunque ha pubblicato delle sue foto con la privacy pubblica. Un atto leggero? Certo, ma qui non si fa victim blaming, perché se Bufale.net dovesse criticare tutti quelli che hanno un profilo pubblico, non ne usciremmo vivi.

Ma nessuna leggerezza dovrebbe essere scontata vedendo il proprio volto ed il volto dei propri cari associato a bufale virali per attirare utenti nel nuovo get-rich-quick-scheme del momento.

La bufala

Il trucco è lo stesso di sempre: il nostro amico bufalaro ha fatto il dump completo di una pagina del Corriere della Sera, così completo che il tooltip della stessa  riporta come titolo originale Mattarella chiederà a Conte di essere il vero timoniere dell’alleanza tra PD e M5S

Il tooltip incriminato
Il tooltip incriminato

E la narrazione è la stessa, identica, di tutti gli altri tentativi di bufala.

Il finto Corriere della Sera, che a tratti diventa senza alcuna ragione apparente Caffeina Magazine, riporta la stessa storia.

Jovanotti viene intervistato da una trasmissione televisiva e i conduttori chiedono allo stesso come si diventa ricchi coi Bitcoin. Jovanotti propone ai conduttori di fare soldi in diretta col loro cellulare, e tutti contenti guadagnano miliardi.

"Un nuovo inizio alle porte": Jovanotti, R. C. e i fake dei Bitcoin
“Un nuovo inizio alle porte”: Jovanotti, R. C. e i fake dei Bitcoin

E questa parte la conosciamo bene. Del resto, se tale fantomatico episodio di Quelli che il Calcio o altra trasmissione esistesse, ce ne sarebbe almeno una registrazione.

Ma non c’è.

L’elemento di novità: il caso di R.C.

L’elemento di novità è che tra i personaggi famosi appare qualcuno che famoso non è.

Il testo decide di giocare sui due piani della narrazione: l’aspirazione e l’immedesimazione. Con la narrazione aspirazionale si presenta al pubblico un personaggio che desidera diventare, come Jovanotti. Con l’immedesimazione, si presenta al pubblico qualcuno come loro. In questo caso il fantomatico Silvio Bianchi, presunto redattore del Corriere della Sera/Caffeina Magazine. Descritto come

Silvio è un papà di 53 anni, con 2 figlie e una moglie che, l’anno scorso, ha perso il lavoro, a causa di una malattia. Ha ammesso di trovarsi in difficoltà finanziarie e che questa opportunità avrebbe potuto aiutarlo.

Avrete ben capito che Silvio Bianchi non esiste

La foto usata nell’articolo, che non riportiamo perché contiene dei minori, e siamo anche un po’ stufi di ripetere che la Carta di Treviso raccomanderebbe maggiore attenzione per gli stessi, appartiene al profilo di R.C.

R.C. che ci ha segnalato personalmente il suo caso

"Un nuovo inizio alle porte": Jovanotti, R. C. e i fake dei Bitcoin
“Un nuovo inizio alle porte”: Jovanotti, R. C. e i fake dei Bitcoin

A tutte le persone che mi conoscono qui e che me lo stanno segnalando,voglio avvisarmi che sta girando una pubblicità con jovanotti e sti caxx di bit caxx, e dentro ci sono anche io con una foto con le mie bimbe rubata,e in più la mia storia e nome modificato,e non centro in nulla di tutto questo è sto cercando di trovare il modo per bloccare tutto questo.

Scrive R.C. nel suo post che riportiamo senza interpolazioni, correzioni o aggiunte.

Potrebbe capitare anche a voi

Siamo quindi allo shopping compulsivo delle foto. Sappiamo che le vostre foto potrebbero finire in una bufala virale.

E se accadesse? Valgono le medesime considerazioni, con le dovute modifiche, per difendersi dal Phishing.

Quindi bisogna immediatamente denunciare il proprio caso alla Polizia Postale, provvedendo a modificare la privacy dei testi e dei contenuti a noi più cari da pubblico a privato.

Continuando ad impegnarsi per una rete migliore.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News