Riscontri di oggi dalle farmacie su mascherine FFP2 CE 2163 non a norma e codici certificati

di Redazione Bufale |

mascherine FFP2 CE 2163
Riscontri di oggi dalle farmacie su mascherine FFP2 CE 2163 non a norma e codici certificati Bufale.net

Vi dovevamo necessariamente un bollettino aggiornato sulle mascherine FFP2 CE 2163 non a norma secondo alcune fonti, in riferimento ai codici certificati aggiornati e a quello che dicono le farmacie oggi 20 marzo. Una questione delicata, considerando l’enorme diffusione del prodotto anche qui in Italia ed il fatto che si parli della sicurezza sanitaria del nostro Paese. Tutto nasce dalla denuncia nei confronti dell’ente che ha autorizzato la commercializzazione dei dispositivi di protezione individuali, con alcune precisazioni già riportate nei giorni scorsi.

Cosa sappiamo sulle mascherine FFP2 CE 2163 non a norma e sui codici certificati il 20 marzo

Dunque, data la situazione di enorme incertezza, vale la pena riepilogare le informazioni in nostro possesso a proposito delle mascherine FFP2 CE 2163 non a norma, senza dimenticare la questione dei codici certificati, con un aggiornamento fresco di giornata oggi 20 marzo. Al momento, infatti, i prodotti sconsigliati al pubblico restano quelli ormai noti a tutti, o quasi. Stiamo parlando di ICR Polska (Polonia) – CE 2703, CELAB (Italia) – CE 2037, ECM (Italia) – CE 1282, ISET (Italia) – CE 0865 e TSU Slovakia (Slovacchia) – CE 1299.

Un identikit molto chiaro, che potete verificare anche all’interno del database ribattezzato “Nando“, opera della Commissione Europea. Chiaro, in questo sensi, il tentativo di fornire a tutti uno strumento per individuare codici certificati ed enti idonei per pronunciarsi in merito. Dalle farmacie che abbiamo contattato questo sabato, a proposito delle mascherine FFP2 CE 2163 non a norma, continua ad arrivarci lo stesso feedback di sempre.

Le varie comunicazioni ufficiali da loro ricevute in settimana, infatti, vanno nella direzione della vendita consentita. Ci sono delle indagini in corso da parte delle autorità, ma non è detto che conducano alla sospensione della diffusione della merce. Ricapitolando, tutto quello che leggete “in termini definitivi” sulle mascherine FFP2 CE 2163 non a norma, in questo momento, è frutto di un allarmismo non supportato da studi comprovati. Vi terremo costantemente aggiornati.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News