Rieccola la bufala di Heineken che regala barili di birra gratis su WhatsApp: concorso truffa

di Redazione Bufale |

Heineken
Rieccola la bufala di Heineken che regala barili di birra gratis su WhatsApp: concorso truffa Bufale.net

Sta prendendo piede anche ad aprile la bufala di Heineken che regala barili di birra gratis, almeno stando alla catena WhatsApp che ancora una volta prende in giro tanti utenti. Fate molta attenzione al link associato al messaggio, considerando il fatto che la strategia da parte dei malintenzionati è la stessa di sempre. Si punta infatti a far atterrare gli utenti in una pagina esterna, che non ha nulla a che vedere con il famoso produttore di birra. Basti pensare al fatto che all’interno del suo sito ufficiale non ci sia alcun riferimento a campagne di questo tipo.

Su WhatsApp la catena di Heineken che regala barili di birra gratis

In particolare, negli anni abbiamo visto coinvolti in catene WhatsApp di questo tipo aziende come Coop, Zara, Eurospin e tanti altri. Solitamente, messaggi come quelli che oggi 1 aprile 2020 ci parla di Heineken che regala barili di birra gratis mira a farci collegare ad una landing page. Qui, con ogni probabilità, troverete un questionario molto semplice, dandovi la sensazione di aver vinto e di aver raggiunto il vostro scopo. A maggior ragione in questo periodo, in cui uscire e andare a fare la spesa non è propriamente la cosa più semplice del mondo.

Invece, una volta arrivati a destinazione, avverrà il furto dei vostri dati. In alcuni casi, si potrebbe arrivare a richiedere le informazioni sulla vostra carta di credito, magari fingendo un piccolo prelievo per la spedizione. Ebbene, se ingenuamente doveste cascarci, rischierete di vedere il credito della vostra carta prosciugato. Tenete a mente che chi vi ha mandato la catena sia già in pericolo, motivo per il quale vi invitiamo a farglielo sapere.

Morale di questa favola primaverile? La più scontata, in quanto Heineken che regala barili di birra gratis tramite una catena nuova di zecca su WhatsApp è utopistico. Qui, infatti, la bufala si trasforma in truffa.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

    Latest News