“Richiesta di preghiera urgente da Wuhan”

di Luca Mastinu |

“Richiesta di preghiera urgente da Wuhan” Bufale.net

Le chat WhatsApp, Messenger e ‘Nnemammarua si stanno infettando di un messaggio virale dove compare una richiesta di preghiera urgente da Wuhan.

Jacke Chine / Unsplash

Prima di tutto vi chiediamo di darci tregua e non ripetere decine di volte le richieste: prima di chiedere un nostro intervento consultate il nostro archivio sul Coronavirus da questo link. L’argomento “richiesta di preghiera” non è nuovo al nostro servizio, e i nostri trascorsi ci danno ragione.

Oggi i nostri lettori ci segnalano un messaggio virale in circolazione sui servizi di messaggistica istantanea con questo testo:

Ebbene qualche minuto fa mi è arrivato questo messaggio direttamente da WUHAN che vi giro già tradotto in italiano:

Richiesta di preghiera urgente da Wuhan

“Care famiglie in Cristo,
Pace a te nel Signore. Ieri a mezzanotte, la chiesa di Huangpu 黄埔 教会 e la chiesa di Hankou 汉口 教会 a Wuhan hanno chiesto ai cristiani di tutto il mondo di pregare urgentemente per loro.

Molti membri della chiesa di Huangpu si trovano in situazioni critiche e pericolose. La chiesa di Hankou ha oltre 20 membri che soffrono dell’attacco del virus. Per favore, alza le mani per intercedere per loro.

Per favore, leggi il messaggio e inoltra ad altri cristiani in modo che possiamo essere uniti e pregare per loro. Non limitarti al tuo piccolo gruppo; invia a tutti coloro che pregheranno all’interno o all’esterno del piccolo gruppo. Dio sa che credo nella comunione dei santi, credo nel perdono dei peccati. Crediamo nella risurrezione del corpo, crediamo nella vita eterna in Cristo, amen!

亲爱 的 家 人们, 主 内 平安, 昨日 零点 时, 武汉 黄埔 教会, 和 汉口 教会, 请求 各地 肢体 为 他们 祷告, 黄埔 教会 己 有 严重, 危险. 汉口 教会 己 有 20 多人 病毒 攻 身 发作, 情况 紧急. 要 被 迫切 为 他们 代 求. 看到 信息 的 要 转发 给 其他 肢体 团结 起来 为 他们 祈祷. 不要 讲究 方式 或 在 群 里, 或 在 群 外 祷告 神 都 知道, 我 信 圣徒 相通, 我 信心 罪得 赦免, 我 信 身体 复活, 我 信 永生, 直到 永远, 阿 们!”

Me lo ha inviato una suora amica mia e del gruppo. Chiedo anche ai sacerdoti che ci leggono di mettere queste intenzioni nelle sante Messe da loro celebrate.
Grazie per la vostra attenzione e vi ricordo le parole di Mamma Maria dette a Fatima:
NON C’E’ PROBLEMA NAZIONALE O INTERNAZIONE, MATERIALE O SPIRITUALE CHE NON SI POSSA RISOLVERE CON LA RECITA DEL SANTO ROSARIO…“.
Solo Mamma Maria può fermare il braccio della divina punizione che l’umanità si merita per essersi allontanata da Dio.

Dio Padre vi benedica e Mamma Maria vi protegga e sia ringraziato e lodato Gesù Cristo.

Fermi: non è in discussione la fede cristiana di alcuni lettori, ma vogliamo ricordare che anche di fronte alla richiesta di una preghiera devono esistere le fonti, altrimenti anche la buona intenzione si maschera di bufala e complottismo. Ora facciamo un po’ di ordine: non esiste una chiesa di Huangpu a Whan, bensì esiste il Tempio di Hankou a Huangpu Road, nel distretto di Jiang’an, e soprattutto già dagli ultimi giorni di gennaio 2020 abbiamo appreso che il consiglio municipale di Wuhan, per fronteggiare l’emergenza Coronavirus, ha chiuso le chiese cattoliche di Wuhan, del distretto di Hankow e di Wuchang e ha disposto la sospensione delle messe in onore del Capodanno Cinese.

La stessa richiesta di preghiera è comparsa, non a caso, su altri portali in lingua inglese con lo stesso contenuto e le stesse inesattezze.

“Me lo ha inviato una suora amica mia e del gruppo”

No, la suora vostra amica non è una fonte attendibile, se non fornisce altre informazioni sull’origine del messaggio. La preghiera è forse sbagliata? Sappiamo che leggendo questo articolo ve lo state chiedendo, e per questo vi chiediamo: in quale punto di questo articolo vi diciamo che pregare sia sbagliato? In nessuno, restate con noi sull’argomento principale: l’informazione che volete dare.

Volete far circolare una richiesta di preghiera per Wuhan? Legittimo, fatelo, ma evitate di dire che avete informazioni da Wuhan fornite da una vostra amica (oggi è la suora, domani un poliziotto e dopodomani il figlio di qualche nipote) se non fornite le prove di ciò che dite. Diffondere informazioni senza avere le prove non è mai una cosa innocente.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News