Riapertura stadi non così lontana: c’è già una possibile data

di Redazione Bufale |

riapertura stadi
Riapertura stadi non così lontana: c’è già una possibile data Bufale.net

Riapertura stadi non così lontana, al punto che ora abbiamo anche una data possibile. La domanda che molti tifosi di calcio si stanno ponendo in queste settimane è quando poter ritornare allo stadio in Italia. La pandemia purtroppo non sembra al momento dare speranze immediate, ma la riapertura degli stadi potrebbe concretizzarsi ad inizio marzo. Forse anche metà febbraio, come evidenziato da Calcio e Finanza.

Potenziali date per riapertura stadi in Italia

Questo sembra essere l’obiettivo prefissatosi dal ministro dello Sport, almeno stando a quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, ma per ora pensare anche ad una riapertura limitata degli stadi è praticamente impossibile. Qualcuno aveva ipotizzato di seguire il modello inglese, dove da qualche settimana è possibile assistere a qualche partita della Premier League con alcuni tifosi al seguito. Il problema è che in Italia, a detta di Spadafora, la curva epidemiologica non permette ancora di attuare questa possibilità di assistere anche solo alla presenza di mille tifosi allo stadio.

In Inghilterra il numero dei tifosi dipende dalle zone in cui si gioca, se insomma la diffusione del virus è maggiore o minore. Nel caso in cui c’è una bassa trasmissione, è possibile assistere anche a partite con 4000 tifosi presenti. Nelle aree invece di media diffusione, allo stadio è presente un massimo di 2000 tifosi. Gli stadi invece non sono aperti ai tifosi nelle zone dove il virus circola ancora con prepotenza.

Questa tipologia di modello doveva essere seguita anche dal calcio italiano, ma la seconda ondata è stata così forte che ha impedito l’attuazione di tale piano. Si pensa quindi a marzo come mese giusto per la riapertura degli stadi in Italia, anche se ovviamente bisogna seguire l’andamento della diffusione del virus, perché alcuni già parlano di terza ondata ed in quel caso sarebbe impossibile garantire una riapertura.

Le misure però adottate fino ad ora dal governo italiano hanno come obiettivo proprio quello di evitare questa terza ondata. Una visione più ottimistica prevede la riapertura degli stadi in Italia già a metà febbraio. Tutto a questo punto dipenderà da come proseguirà il contenimento della diffusione del Coronavirus nel nostro Paese e solo quando i numeri saranno notevolmente più bassi si potrà pensare di riaprire gli stadi. Insomma, giorni caldi sulla riapertura stadi.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

    Latest News