Respinta sospensiva Cunial alla Camera: in Parlamento solo col Green Pass

di Bufale.net Team |

Sara Cunial
Respinta sospensiva Cunial alla Camera: in Parlamento solo col Green Pass Bufale.net

Non solo la legge, ma anche gli oneri sono uguali per tutti: secondo questo principio risulta è respinta sospensiva Cunial alla Camera.

Il Consiglio di Giurisdizione della Camera ha avuto modo di pronunciarsi sulla sospensiva del provvedimento di esibizione del Green Pass ottenuta dal deputato Sara Cunial. E lo ha fatto con un procedimento anticipato alla Camera da due decreti monocratici.

La parola chiave è “autodichia”, ancora una volta.

Le Camere hanno il diritto di “autoregolamentarsi”. Per questo motivo l’obbligo di Green Pass non è scattato per loro automaticamente, ma al momento in cui è scattato per tutta l’Italia il Parlamento si è munito di un regolamento di pari dispositivo.

Nei giorni precedenti, il deputato Sara Cunial aveva presentato ricorso al presidente del collegio di Appello della Camera dei Deputati, ottenendo iniziale provvedimento di sospensiva.

Provvedimento successivamente superato dal Consiglio di Giurisdizione

Il Presidente del Consiglio di giurisdizione della Camera dei Deputati, Alberto Losacco, si legge nella nota del consiglio di giurisdizione della Camera, ha firmato in data odierna “due ordinanze con le quali si definiscono le istanze cautelari richieste da alcuni deputati che non intendono esibire il Greenpass che attesta la vaccinazione o l’effettuazione del Tampone, per accedere nelle sedi della Camera”.

La situazione torna quindi al punto di partenza, con la decisione del Consiglio di Giurisdizione che rende inefficace quella del Collegio di Appello.

Il Consiglio composto anche dalle onorevoli Stefania Ascari e Silvia Covolo ritiene che “non vi siano ragioni d’urgenza per sospendere la decisione dei deputati Questori, del 12 ottobre scorso, di chiedere il Green pass a tutti i deputati, oltre che ai dipendenti ed a tutti coloro che accedono ai palazzi della Camera”.

Respinta sospensiva Cunial alla Camera quindi: in Parlamento si accede col Green Pass.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

ATTENZIONE - L'articolo verrà successivamente completato con un FACT-CHECKING COMPLETO, ma per ora presenta un TAG PROVVISORIO con le informazioni fino ad ora raccolte per bloccare la viralità di eventuali bufale. La metodologia è spiegata nella seguente sezione: https://www.bufale.net/fact-checking-prearticoli

Latest News