Replica ufficiale su dati rapporto ISS dopo le imprecisioni di Meluzzi per i 3783 morti con Covid

di Redazione Bufale |

rapporto ISS
Replica ufficiale su dati rapporto ISS dopo le imprecisioni di Meluzzi per i 3783 morti con Covid Bufale.net

Arriva oggi 25 ottobre una prima replica ufficiale sui dati del rapporto ISS, che ha sollevato tante discussioni tra i NoVax e con alcuni volti noti della tv, come lo psichiatra Alessandro Meluzzi. Già nel weekend erano arrivate alcune sue uscite discutibili sul tema, parlando di morti con Covid, stando anche all’articolo che abbiamo pubblicato sulle nostre pagine. Tuttavia, ora possiamo analizzare in modo più dettagliato il verdetto di uno studio che è stato male interpretato da tanti italiani, parlando delle 3783 vittime.

Risposta ufficiale dopo le imprecisioni di Meluzzi per i dati rapporto ISS e sui 3783 morti con Covid

Nello specifico, come riporta Giornalettismo, arriva questo lunedì un chiarimenti sui dati del rapporto ISS direttamente da Graziano Onder, vale a dire uno dei firmatari del report di inizio ottobre. Si tratta di una presa di posizione molto importante, per smentire la leggenda metropolitana dei 3783 morti con Covid senza patologie, rispetto agli oltre 130.000 deceduti con il virus durante la pandemia.

Questo dato, infatti, ha indotto tante persone a minimizzare l’effetto del virus, ma Onder, commentando in modo più approfondito il rapporto ISS con Repubblica, ha evidenziato che la stragrande maggioranza dei morti riguardi persone che avevano malattie preesistenti e che, allo stesso tempo, erano in buon equilibrio di salute, e avrebbero vissuto ancora per molti anni. Tutto ciò smentisce la teoria di Meluzzi, secondo cui queste persone sarebbero morte entro due settimane senza il Covid.

Ancora, Onder sottolinea come l’ipertensione, a parte casi molto gravi, non porti alla morte. Senza dimenticare che altre patologie menzionate coi dati del rapporto ISS, come il diabete, facciano sì che si possa convivere con loro per molti anni. Dunque, le tanto discusse patologie, da sole, non avrebbero portato alla morte. Aspetto, questo, che sottolinea l’enorme peso del Covid nel complicare il quadro clinico dei pazienti. Qui l’uscita di Meluzzi.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

ATTENZIONE - L'articolo verrà successivamente completato con un FACT-CHECKING COMPLETO, ma per ora presenta un TAG PROVVISORIO con le informazioni fino ad ora raccolte per bloccare la viralità di eventuali bufale. La metodologia è spiegata nella seguente sezione: https://www.bufale.net/fact-checking-prearticoli

Latest News