Non ci sta Aurora Leone dopo la domanda sul programma RAI ai The Jackal nato per il suo caso

di Redazione Bufale |

Aurora Leone
Non ci sta Aurora Leone dopo la domanda sul programma RAI ai The Jackal nato per il suo caso Bufale.net

Il caso Aurora Leone non è ancora terminato, sarà il tribunale a decidere come finirà tale vicenda dopo la querela di Gianluca Pecchini, ex dirigente della Nazionale Cantanti. Intanto però la Leone ha parlato in pubblico, in occasione della conferenza stampa sul nuovo programma “Europei a casa The Jackal”, dopo la sua denuncia sulle frasi sessiste ricevute da Pecchini prima della Partita del Cuore. Già nei giorni scorsi, sulle nostre pagine, abbiamo preso in esame alcuni errori della stampa sulla gestione del caso Aurora Leone.

Dal caso Aurora Leone alla provocazione sul programma RAI affidato ai The Jackal

Aurora Leone ci ha tenuto a precisare di essere stata davvero male e di non voler più commentare la cosa, tutta la sua verità è stata già detta ed ora toccherà solo al tribunale esprimersi. In molti hanno ipotizzato che questo caso Aurora Leone sia stato creato ad hoc proprio dai The Jackal per sponsorizzare la nuova trasmissione. Tale vicenda spiacevole avrebbe favorito in un certo senso la nascita di Europei a casa The Jackal.

Sulla questione ha voluto esprimersi la stessa Aurora, smentendo categoricamente una notizia di questo tipo, anche perché per la realizzazione di un programma del genere c’è bisogno di molto tempo per organizzarlo nei minimi particolari e non bastano di certo tre settimane per creare uno show televisivo.

Aurora Leone non crede nemmeno che quanto accaduto possa influenzare il programma, perché come gruppo lavorano assiduamente su cose nuove, sul voltare immediatamente pagina, anche se una determinata cosa ha avuto un grandissimo successo. Su questa storia del caso Aurora Leone, che avrebbe favorito la realizzazione del programma Europei a casa The Jackal che andrà in onda su RaiPlay, è intervenuta proprio la direttrice della tv in streaming di stato, Elena Capparelli.

Quest’ultima ha confermato che l’idea di tale trasmissione sia nata appena dopo Sanremo, parliamo quindi di marzo, questo perché è un progetto nuovo, sperimentale che necessita di tempo per essere realizzato e qui il caso Aurora Leone non c’entra assolutamente nulla. C’è tutta la volontà da parte dei The Jackal di liberarsi di questa polemica e la stessa Aurora ha voltato pagina.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News