Renzi canta Rimmel per Zingaretti: “Le labbra spedisce ad un altro”. Stavolta niente deep fake

di Redazione Bufale |

In tanti hanno pensato al nuovo fenomeno del deep fake, imbattendosi nel video “Renzi canta Rimmel“. Con tanto di dedica finale per Nicola Zingaretti. A differenza di quanto avvenuto poco meno di due settimane fa durante Striscia La Notizia, come vi abbiamo riportato a suo tempo, stavolta è tutto vero. Come sono andate effettivamente le cose? Proviamo a ricostruire la vicenda, anche perché in Rete c’è chi ha reagito con leggerezza al filmato, ma anche chi sta criticando aspramente l’ex Presidente del Consiglio.

Renzi canta Rimmel, come sono andate le cose?

Analizziamo bene la vicenda “Renzi canta Rimmel”. Il fondatore di Italia Viva ha effettivamente intonato le note di questa famosissima canzone, prestandosi al giochino in stile “Iene” di Radio Rock 106.6. Un modo per accentuare la rottura con Zingaretti ed il Partito Democratico, grazie al servizio diventato virale oggi 3 ottobre sui social da parte del karaoke reporter Dejan Cetnikovic. Renzi ha anche accompagnato una perfermance canora più che discreta con alcune dichiarazioni molto significativa.

Nello specifico: “Questa è una canzone di addio. Canzone degli innamorati che si lasciano“. Lo stesso Renzi ha poi dedicato il “finale bello” allo stesso Nicola Zingaretti, fino a quel momento non menzionato in modo esplicito come riporta ANSA: “Ho ancora i tuoi quattro assi, bada bene, di un colore solo (rosso). Li puoi nascondere o giocare con chi vuoi o farli rimanere buoni amici come noi“.

Il commento finale la dice lunga sul rapporto tra i due: “Perfetta! ‘Amici come noi’. Noi siamo amici e ci lasciamo con affetto. Le labbra spediscile ad un altro”. Staremo a vedere se ci saranno repliche di Zingaretti al video “Renzi canta Rimmel”. Nel frattempo occorre prendere atto che il filmato sia autentico, scongiurando in questo modo l’ipotesi che potesse trattarsi di deep fake dopo il caso Striscia La Notizia.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News